Ternana, Stefano Bandecchi: "Ottenuto il ritorno in Serie B potrei anche decidere di vendere la squadra"

Le dichiarazioni del patron della Ternana a tre giorni dal possibile ripescaggio. "In tanti mi hanno chiesto di farmi da parte. E allora potrei uscire di scena, ma vendendo a 5 milioni"

Stefano Bandecchi

Il patron della Ternana Stefano Bandecchi torna a parlare nella settimana cruciale in ottica ripescaggio. Dopo la mancata iscrizione di Cesena e Bari, i rossoverdi potrebbero ottenere la Serie B mediante tale procedura. Soltanto il 20 luglio, a seguito della riunione in Federazione, se ne saprà di più. 

"Ho promesso ai tifosi che avrei riportato la squadra in serie B e grazie alla nostra contabilità precisa, perché ricordo che siamo l’unica squadra in Italia ad aver già pagato gli stipendi di giugno, contributi compresi, posso provare a mantenere la promessa cercando di usufruire del ripescaggio. Non abbiamo un solo euro di debito, a differenza delle altre società: quelle fallite hanno accumulato oltre sette milioni di debito l’anno, e ce ne sono altre che sono in situazioni simili. Se riusciremo a tornare con la squadra in serie B, manterrò ovviamente anche l’impegno di cambiare il nome e metterò sul piatto altri 700.000 euro necessari per sfruttare questa opportunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Detto questo - conclude il patron rossoverde - ottenuto il ritorno in B, potrei anche decidere di vendere la squadra a cinque milioni di euro e lasciare ai tifosi ternani un imprenditore che abbia la possibilità di fare meglio di quanto non abbia fatto io. Su questo sto riflettendo, come credo sia giusto una volta mantenuto l’impegno preso con la città e i tifosi dopo la retrocessione. D'altronde, ricordo che in tanti mi hanno chiesto di farmi da parte, potrei quindi uscire di scena tenendomi 5 milioni in tasca, piuttosto che rimanere a dispetto di chi non mi vuole, spendendo tanti milioni l'anno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Coronavirus, nuovo balzo dei ricoverati e cinque decessi. A Terni cresce di cento unità il numero di Covid+

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento