Rinascono i murales al Libero Liberati, gli ultimi interventi prima di Ternana-Feralpisalò

Intervento di ristrutturazione avviato dalla società di via della Bardesca all'interno dell'impianto rossoverde

stadio Libero Liberati

Il 5 luglio 2017, durante la conferenza stampa della nuova proprietà della Ternana, il patron Stefano Bandecchi annunciò degli interventi di ristrutturazione ai murales del Liberati. In questi sedici mesi lo stadio ha potuto beneficiare di numerosi lavori di miglioramento per garantire un colpo d'occhio migliore, ed una serie di servizi dedicati ai fruitori dell'impianto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono terminati i lavori di ristrutturazione dei murales presenti in Curva Est Viciani. Ora, nei prossimi giorni, gli interventi riguarderanno anche quelli presenti alla Sud e permetteranno di far rivivere i dipinti curati dalla Brigata Pablo Neruda. Era infatti il 1975 quando un gruppo di giovani esuli cileni realizzarono queste opere, a seguito del colpo di stato del 1973. L'11 settembre di quell'anno l'esercito guidato dal generale Pinochet prese il potere, assaltando il palazzo presidenziale della Moneda, a Santiago. In quel frangente morì il presidente Salvador Allende sostenuto anche dai giovani della Brigada Pablo Neruda. A seguito del colpo di stato furono costretti a fuggire dal loro, alcuni di questi si rifugiarono proprio a Terni. Da qui nacque l'idea di realizzare i murales e far conoscere il loro dolore per 'la libertà perduta'

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento