menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Roberto Pierangeli

Foto Roberto Pierangeli

Rugby, Italica Seniores regge un tempo contro la capolista a punteggio pieno Roma Rugby 1947

Bella prestazione della Juniores Under 16 al campo dei Draghi. Under 14 recupera il pareggio

Troppo forte la capolista Roma Rugby 1947 per i Draghi dell'Italica anche se il punteggio finale di 48-14 è decisamente troppo severo per i ragazzi della franchigia di Terni-Young Rieti-Guardia Martana.

Squadra completa, tosta e con un gran mix di gioventù e esperienza quella romana, non a caso capolista a punteggio pieno e sempre vittoriosa con punto bonus per almeno quattro mete segnate. Non fa eccezione la sfida con il XV di Mario Pariboni che però per almeno il primo tempo tiene molto bene il campo.

Nel primo tempo romani subito in vantaggio ma al quarto d’ora parità ristabilita con la meta di Giorgi trasformata da Frittella. Poi la squadra di casa prende il largo e il primo tempo si chiude 22-7. Nel secondo tempo i padroni di casa dilagano segnando in totale sette mete, di cui una trasformata, e un calcio di punizione. Meta finale di Monicchi, trasformata da Frittella, che chiude la partita sul punteggio di 48-14:

La sconfitta ci sta, ma il risultato è troppo pesante - analizza coach Mario Pariboni - loro hanno una bella mischia, una bella linea dei trequarti ed occupano bene il campo. Noi abbiamo commesso qualche errore di troppo, avremmo perso lo stesso ma forse meritavamo un punteggio diverso. Anche l’arbitro a volte ha sorvolato su alcuni placcaggi alti da parte loro e invece evidenziato solo i nostri errori. Non posso rimproverare niente ai miei ragazzi che hanno dato tutto anche se a un certo punto è venuta meno la lucidità”.

Domenica prossima i Draghi dell'Italica sfidano la seconda in classifica Viterbo. “Siamo allo stesso livello, andiamo a giocarcela”, è il guanto di sfida lanciato da coach Pariboni.

under 16-2Grande soddisfazione per la Juniores Under 16 dell'Italica dei coach Sergio Depretis e Nazzareno Angelucci che al campo dei Draghi contro Roma Legio Invicta XV 2, probabilmente rinfrancati da qualche numero in più in panchina, riescono finalmente a mettere in campo tutto il lavoro svolto in palestra ed in campo. “Concentrati, solidi fisicamente e organizzati in ogni aspetto del gioco. Complimenti ai ragazzi, sono orgoglioso di voi”, le parole spese da coach Sergio Depretis. Ottimi i ragazzi di Spoleto, Leo partito dal primo minuto e Amin subentrato poi si rivelano già al livello della squadra.

under 14-2

I giovani Draghi dell'Under 14 del Terni Rugby Pol. Virgilio Maroso dei coach Roberto Golfetto e Francesco Giorgini hanno giocato sabato a Terni contro Cus Perugia che schierava un elemento di spicco a segno con diverse mete a inizio partita che hanno inizialmente spaventato i giovani Draghi. “Appena trovato l’assetto di squadra e la prima marcatura - racconta coach Golfetto - abbiamo iniziato a recuperare fino al pareggio dimostrando di essere ancora una volta una squadra, un gruppo in crescita sia tecnica che relazionale. Ancora da affinare molti aspetti tecnici ma sicuramente ancora una buona prestazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento