Volley, esordio amaro per la serie B: il Clt cede 3-0 contro l’Andria

Si è svolto ieri il primo match che ha visto scendere in campi i ragazzi guidati da Denora Caporusso. Ancora dubbi per la palestra da utilizzare per le sfide casalinghe

Un inizio in salita per i ragazzi del Volley. L’avvio del Campionato nazionale di Serie B non ha sorriso ai ragazzi del Circolo Lavoratori Terni, subito impegnati in una difficile trasferta in terra pugliese che ha visto la formazione guidata da coach Denora Caporusso cedere il passo agli avversari della Origel Andria.

Il match si conclude con un tre a zero secco: il primo set appare equilibrato fino al 20 pari, poi i padroni di casa prendono il sopravvento grazie a una serie di battute dello schiacciatore Sette che porta i pugliesi a conquistare il primo set. 

Il secondo parziale vede un avvio subito negativo per il CLT: la squadra si porta sotto con il punteggio fino al 19 a 12 che però non blocca la reazione dei gialloblù che, infatti, si riescono ad arrivare a -3 dall’Andria. Poi però è il solito Sette a trascinare i propri compagni alla vittoria del set. 

Anche l’ultimo parziale si muove in una situazione di equilibrio fino alla fine ma sono i pugliesi che si portano a casa la vittoria.

"Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi - afferma il coach Denora Caporusso -. Abbiamo fatto una buona partita nelle nostre possibilità, alla fine é venuta fuori l'esperienza in più dell'Andria. In questo momento é importante giocare bene tecnicamente: siamo una squadra giovane e per i risultati ci vuole pazienza, ma arriveranno. Tecnicamente abbiamo giocato bene la fase break, che abbiamo allenato molto, e da questa settimana intensificheremo l'allenamento del sideout dove abbiamo subìto di più, soprattutto in ricezione".

Esordio casalingo e palestra da definire

Il prossimo appuntamento vedrà l’esordio casalingo per la formazione ternana. Ancora da definire la palestra dove si svolgerà, sabato 2 novembre alle 21, il match contro Gioia del Colle, sempre a causa delle note vicende legate all’utilizzo delle palestre cittadine, tra spazi che prevedrebbero lo svolgimento di partite a porte chiuse, eventuali accordi da firmare e alternative da trovare. Situazione questa che, senz’altro, nelle ultime settimane, non ha aiutato i ragazzi massima espressione del volley ternano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento