rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lecce-Ternana, Cristiano Lucarelli: “Per l’anno del centenario vorremmo essere nella categoria che tutti sogniamo”

Il tecnico rossoverde su rinnovo del contratto ed assenze in vista del match contro il Lecce: “Dispiace per la salute dei ragazzi ma se vogliamo guardare in alto non ci sono differenze su chi scende in campo”

Mister Cristiano Lucarelli in rossoverde fino al prossimo 30 giugno 2025. Il presidente della Ternana Stefano Bandecchi, nei giorni scorsi, aveva annunciato di aver trovato l’accordo per la prosecuzione del rapporto professionale con l’attuale tecnico delle Fere. Tale rinnovo confluirà con l’anno del centenario della società di via della Bardesca, la cui data di nascita è indicata nel 2 ottobre 1925. A questo proposito l’allenatore toscano, intervenendo al canale ufficiale del club, ha sottolineato tale aspetto precipuo: “Ringrazio la società per l’attestato di stima. Sono stato ben felice di prolungare il rapporto. Sia in squadra che fuori dal campo mi trovo molto bene. Ci sono presupposti per crescere ed arrivare all’anno del centenario. Per quella data ci piacerebbe poter essere nella categoria che rappresenta il sogno di tutti i tifosi della Ternana. Pertanto sono ben felice di essere stato scelto per proseguire questa programmazione”.

Anticipo di venerdì per la Ternana, al cospetto del Lecce imbattuto da dodici turni: “Domani è un test importante. Lo affrontiamo con un pizzico di curiosità anche per capire cosa possono avere le squadre che ambiscono alla massima serie. Negli ultimi tempi la formazione salentina è stata devastante, anche in fase offensiva. Da parte nostra cercheremo di rendergli la vita dura”. Out Sorensen (squalificato), Capuano (infortunato), Defendi e Palumbo (risultati positivi al Coronavirus): “Non è mio costume piangermi addosso” precisa Cristiano Lucarelli. “Ritengo di avere una rosa omogena e quindi sicuramente i ragazzi chiamati in causa faranno il loro. È successo altre volte di presentarci con diverse assenze. Ricordo ad esempio ad Avellino, la scorsa stagione. Dispiace per la salute dei ragazzi ma se vogliamo guardare in alto non ci sono differenze su chi scende in campo”.

Si parla di

Video popolari

Lecce-Ternana, Cristiano Lucarelli: “Per l’anno del centenario vorremmo essere nella categoria che tutti sogniamo”

TerniToday è in caricamento