rotate-mobile

Elezioni europee, doccia fredda per Alternativa popolare: esclusa dalla circoscrizione centro

VIDEO | La decisione della Corte d’appello di Roma e il commento del leader di Ap e sindaco di Terni, Stefano Bandecchi

L’ufficio elettorale della Corte d’appello di Roma, presidente Tommaso Picazio, ha escluso la lista di Alternativa Popolare dalle elezioni europee 2024 per la circoscrizione centro.

La notizia, rilanciata dalle agenzia, è stata anche commentata dal leader di Ap e sindaco di Terni, Stefano Bandecchi, in un video Instagram in cui lo stesso Bandecchi annuncia che – al contrario – la Corte d’appello di Napoli ha invece accettato la lista per la circoscrizione sud. Questo sulla base del fatto che Ap non avrebbe dovuto raccogliere le firme necessarie alla presentazione delle lista poiché aderisce al Ppe con lettera di autorizzazione e simbolo del partito europeo all’interno del simbolo.

Secondo la Corte d’appello di Roma questo non basterebbe in quanto manca il collegamento con un parlamentare o un europarlamentare eletto in Italia.

Video popolari

Elezioni europee, doccia fredda per Alternativa popolare: esclusa dalla circoscrizione centro

TerniToday è in caricamento