Sabato, 18 Settembre 2021

Don Antonio: "La responsabilità è di tutti noi, basta morti per droga a Terni"

Sentito appello del sacerdote durante la messa in ricordo di Flavio e Gianluca, morti un anno fa dopo aver assunto metadone

“Vorrei vedere il nome di Terni non più accostato alla morte per droga, ma a una vita nuova”. Un appello accorato, Vangelo alla mano, quello di don Antonio Coluccia, il “prete antidroga” che mercoledì pomeriggio ha concelebrato la messa in Duomo in ricordo di Flavio e Gianluca, scomparsi il 7 luglio dello scorso anno dopo aver assunto metadone. Una cerimonia sentita a cui hanno preso parte i parenti dei due ragazzi, un gruppo di amici e rappresentanti delle istituzioni. 

Si parla di

Video popolari

Don Antonio: "La responsabilità è di tutti noi, basta morti per droga a Terni"

TerniToday è in caricamento