rotate-mobile

“Madre terra, sorelle stelle”, via al festival dell’ecologia integrale e dell’astronomia

Da oggi e fino al 10 settembre l’evento si svolgerà fra Terni, Narni e Amelia. Tra gli appuntamenti: l’inaugurazione del giardino di San Francesco, lo spettacolo di Simone Cristicchi all’Anfiteatro Fausto e la preghiera interreligiosa per il Creato

Da oggi, primo settembre, e fino a domenica 10 avrà luogo fra Terni, Narni e Amelia la terza edizione del festival dell’ecologia integrale e dell’astronomia “Madre terra, sorelle stelle” dedicato a temi culturali, scientifici ed artistici essenzialmente incentrati sull’ecologia integrale, la ricerca scientifica, l’astronomia e il dialogo fra scienza e fede. La manifestazione è fortemente sostenuta dal convento della Santissima Annunziata, sede del planetario di Amelia e dell’ufficio giustizia, pace e integrità del Creato dei frati francescani minori dell’Umbria.

L’evento sarà articolato su un intenso programma di iniziative e incontri che coinvolgeranno imprese, scienziati, docenti universitari, ricercatori, rappresentanti di organizzazioni ecologiche ed esponenti di differenti fedi religiose, “nell’ottica di un sempre più condiviso dialogo sull’ecosistema e sul concreto sviluppo di progetti rivolti alla cura, alla tutela e alla sempre più necessaria ed ineludibile valorizzazione ecologica del territorio”.

Il 2 settembre alle 18 al convento dell’Annunziata si terrà l’inaugurazione del giardino di San Francesco e del planetario digitale.

Domenica 3 settembre alle 21 all’Anfiteatro Fausto di Terni è in programma lo spettacolo “Alla ricerca della felicità” di Simone Cristicchi, che proverà a spiegare cosa la felicità rappresenti, al riparo da facili entusiasmi e conclusioni affrettate

Giovedì 7 settembre alle 19 al chiostro Sant’Agostino di Narni si terrà un incontro di preghiera interreligiosa per il creato

Video popolari

TerniToday è in caricamento