Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ripartenza a Terni, attività di parrucchiera: “La persona si vuol vedere curata. Per nostra fortuna siamo piene di appuntamenti”

Il bilancio di ‘Fuori di testa’ dopo la ripresa: “Numerose le testimonianze d’affetto ricevuto. Non è solo l’aspetto esteriore a prevalere ma anche la possibilità di divagarsi un po' dalla routine per i clienti”

 

“Abbiamo iniziato molto bene. Tuttavia ci sono determinate normative sulle quali conformarsi. L’appuntamento diventa obbligatorio e non possiamo inserire un taglio extra – esempio maschile o una piega - nella pausa con un colore”. Come spiega una delle due titolari di ‘Fuori di Testa’: “L’attività di parrucchiera notoriamente fa della pulizia un aspetto predominante. Eravamo già abituate a prendere delle precauzioni in tal senso”. Dal distanziamento sociale all’obbligo di pulirsi le mani con il disinfettante. Il numero massimo di clienti all’interno, l’utilizzo di mascherine da parte del personale e della clientela, la sanificazione degli ambienti, l’areazione dei locali fino alla prenotazione obbligatoria. Sono alcune delle misure adottate e propedeutiche a garantire la sicurezza e la salute di ognuno. L’intervista video.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TerniToday è in caricamento