Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un abbraccio tra sconosciuti per superare i pregiudizi

Successo per l'iniziativa a piazza della Repubblica in contemporanea con 60 città italiane

 

Cartello in una mano, pennarello nell'altra e foulard sugli occhi: bastavano poche cose per partecipare alla giornata degli abbracci di oggi pomeriggio. La piazza di Terni ha risposto con successo, tra tante persone di ogni età in fila per ricevere un abbraccio e tante altre che, superati i primi imbarazzi, si sono messi all'opera attivamente come "donatori".

"L'idea è molto semplice – spiegano gli organizzatori – ci si incontra in qualsiasi luogo pubblico e ci si abbraccia a vicenda. È un modo per accorciare le distanze tra tutti noi: quando abbracci uno sconosciuto non gli chiedi prima come si chiama, da dove viene, chi è, a chi appartiene, a quale colore politico, razza, non gli guardi il colore della pelle, non ti interessa la sua religione e via dicendo. Ma lo abbracci e basta. È il modo più bello, onesto e sincero per ritornare ad essere umani”.

Leggi l'articolo completo qui

Potrebbe Interessarti

Torna su
TerniToday è in caricamento