Amministrative 2020 – Calvi dell’Umbria, intervista a Guido Grillini, candidato sindaco per la lista “Calvi tradizione e innovazione”

“In questi cinque anni i cittadini hanno avuto modo di giudicare e capire che lavoriamo seriamente. Illuminazione pubblica e rete sentieristica tra Umbria e Lazio sono le prime cose a cui mettere mano”

Guido Grillini

Guido Grillini è sindaco uscente di Calvi dell’Umbria e candidato per la lista “Calvi tradizione e innovazione”.
Come giudica il lavoro fatto durante la sua amministrazione?

“I progetti che avevamo preventivato sono stati tutti portati a termine, ovviamente facendo i conti con il bilancio e con i contributi che sono, o non sono, arrivati. Alcune cose non sono state fatte, perché cinque anni – dal punto di vista amministrativo – sono tanti ma non tantissimi. Per quanto riguarda alcuni progetti ereditati, li abbiamo portati avanti anche con grandi sacrifici. Abbiamo cercato di risparmiare dove era possibile”.  

Quali sono i punti salienti del suo programma elettorale?

“Ambiente, energie rinnovabili e cultura con iniziative realizzate per mettere in risalto il fatto che Calvi esiste. Abbiamo sviluppato eventi per dare alla città una visibilità nazionale”.

Com’è andata la stagione turistica?

“È andata benissimo, contro ogni previsione. In tanti hanno scelto Calvi come meta per restare anche un mese o due. C’è stata una riscoperta dei piccoli centri e Calvi non ha fatto eccezione. In particolare, voglio sottolineare l’importanza del Calvi Festival, che ha messo in calendario 33 eventi in due mesi: siamo stati l’unico comune a fare una cosa di questo genere, con spettatori ad ogni appuntamento. Il risultato sono stati un mese di agosto e una prima settimana di settembre davvero intensi con tanti eventi, spesso con tutto esaurito. È stato un grosso volano”.

Perché gli elettori dovrebbero scegliere lei e la sua squadra?

“Perché in questi cinque anni hanno avuto modo di giudicare e capire che lavoriamo seriamente, col sorriso sulle labbra, senza eccezioni o discriminazioni. Abbiamo lavorato bene con la mia squadra che ho completamente confermato. È importante per l’elettore che ha così chiaro il fatto che non ci sono fratture o defezioni”.

La priorità da affrontare il primo giorno del suo eventuale mandato?

“La sostituzione di tutti i corpi illuminanti dell’illuminazione pubblica per abbassare i costi: con questo risparmio andremo a servire quei posti che sono ancora sprovvisti. Altra cosa importante, il progetto che abbiamo portato avanti come capofila assieme a Narni, Terni, Otricoli, Stroncone: una rete sentieristica dai monti Martani ai monti Sabini, che mette in collegamento Umbria e Lazio, per intercettare un turismo sicuramente di nicchia ma importante per il nostro territorio”.

Ecco i candidati della lista “Calvi tradizione e innovazione”:

Ilenia De Michelis, Ennio Frezza, Matteo Giacomini, Sandro Orsini, Simonetta Picchi, Milos Eduardo Piraino, Alessandro Renzi, Sandro Spaccasassi, Francesco Verdinelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Terni sotto shock, è morto l’avvocato Massimo Proietti. Il cordoglio delle istituzioni e l'annuncio dei funerali

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

Torna su
TerniToday è in caricamento