Referendum, l’appello: la provincia di Terni rischia di contare ancora meno, io voterò no

Taglio dei parlamentari, Nevi (FI): proposta scriteriata che non si inquadra in una riforma complessiva del funzionamento delle istituzioni

“Con il taglio dei rappresentanti elettivi, l’Umbria conterà di meno. I deputati eletti nel cuore verde d'Italia passeranno da 9 a 6 (-33%) e i senatori da 7 a 3 (-57%). Io voto no”.

Il 20 e 21 settembre si terrà il referendum sul taglio dei rappresentanti elettivi di Camera e Senato.

“Si tratta di una proposta scriteriata – dice l’onorevole Raffaele Nevi, Forza Italia – voluta dal Movimento 5 Stelle, che non si inquadra in una riforma complessiva del funzionamento delle istituzioni e che avrà come unico effetto una riduzione degli spazi di rappresentanza democratica, specie per le Regioni più piccole. Fra tutte l’Umbria, particolarmente penalizzata, che perderà circa il 50% dei propri parlamentari. Insieme alla Basilicata, la regione più colpita”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In questo quadro – aggiunge il parlamentare azzurro - rischierà di ritrovarsi a contare ancora di meno la nostra provincia di Terni. Per questo e altri motivi voterò convintamente no dopo che mi astenni dal votarla anche in Parlamento. Invito tutti a riflettere su questo voto se vogliamo bene alla nostra Regione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus prima casa, fino a quarantamila euro a fondo perduto: c'è il bando, domande fino al 15 ottobre

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Chiude storica attività commerciale di Terni: “Un punto di ritrovo per i tifosi e i frequentatori del mercatino”

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

  • Pomeriggio da incubo in zona stazione di Terni: fugge dai controlli e ne nasce un parapiglia sotto gli occhi dei presenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento