Giovedì, 23 Settembre 2021
zone Amelia

Nuovo depuratore, investimento del Sii per 350 mila euro: “Servirà 400 persone”

Inaugurazione a Sambucetole di Amelia per l’impianto realizzato da Umbriadue: “Risposte alle esigenze della popolazione, presto ulteriori interventi”

Un nuovo depuratore a Sambucetole di Amelia per la depurazione delle acque reflue urbane, al servizio di 400 persone con un investimento di 350mila euro. Inaugurato mercoledì mattina il nuovo impianto, alla presenza dei vertici Sii, Umbriadue, Auri e Aman, del sindaco di Amelia Laura Pernazza, del vice sindaco Andrea Nunzi e di alcuni rappresentanti della giunta. Il centro abitato era sprovvisto di impianto di depurazione delle acque reflue urbane e la rete fognaria urbana recapitava le acque di scarico direttamente nel Torrente Rio Grande, senza alcun trattamento. Il nuovo impianto di depurazione della Servizio Idrico Integrato, di tipo biologico “a fanghi attivi”, è stato fortemente voluto dal Comune di Amelia su richiesta dei cittadini e servirà 400 persone. La struttura arriva dopo varie sollecitazioni da parte del territorio amerino che richiedeva la presenza dell’impianto in una zona che ne aveva bisogno.

“L’impianto di depurazione – ha spiegato il presidente Sii Carlo Orsini – non rappresenta solo una risposta alle esigenze del territorio, come è doveroso fare da parte della Sii che ogni giorno cerca di andare incontro alle richieste ed ai bisogni degli utenti, ma è anche un momento importante sul fronte del rispetto dell’ambiente, una delle mission della Sii. Il nuovo impianto di depurazione di

Sambucetole è senza dubbio un investimento importante nel territorio amerino, dove verranno messi in atto in futuro anche altri progetti”.

“L’impianto – ha aggiunto l’amministratrice delegata Sii Tiziana Buonfiglio – è stato realizzato dal socio operatore Umbriadue con moderne tecnologie che garantiscono livelli di depurazione di assoluta compliance con le prescrizioni normative e le strategie di sostenibilità ambientale. La realizzazione dell’impianto ha previsto un investimento di 350mila euro”. “Grazie a questi nuovi investimenti – ha affermato il presidente Auri Antonino Ruggiano – possiamo osservare i risultati che si stanno ottenendo grazie alla sinergia del pubblico e del privato, che ha segnato un cambio di marcia, dando un volto manageriale alle esigenze dei cittadini. E voglio sottolineare come, allo stesso modo, stia risultando vincente il lavoro che stanno facendo tutti insieme i 92 Comuni dell’Auri che ha portato ad una migliore organizzazione e programmazione degli investimenti sul territorio. Stiamo andando nella direzione giusta anche grazie alle prospettive ed alle capacità di chi crede nel territorio e ne sta aumentando le potenzialità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo depuratore, investimento del Sii per 350 mila euro: “Servirà 400 persone”

TerniToday è in caricamento