rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
zone

Rigenerazione Urbana, i Comuni fanno rete: progetti per cinque milioni

Porano è capofila di un gruppo formato da Alviano, Attigliano, Baschi, Castel Giorgio, Fabro, Giove, Lugnano in Teverina, Montecchio, Montegabbione, Monteleone d’Orvieto e Penna in Teverina

Ha prodotto progetti per 5 milioni di euro l’aggregazione di Comuni dell’orvietano-amerino finalizzata all’accesso ai fondi del bando per la rigenerazione urbana. Lo rende noto il sindaco di Porano, ente capofila di un gruppo formato da Alviano, Attigliano, Baschi, Castel Giorgio, Fabro, Giove, Lugnano in Teverina, Montecchio, Montegabbione, Monteleone d’Orvieto, Penna in Teverina. I progetti hanno riguardato soprattutto l’impiantistica sportiva per un territorio di 21mila abitanti complessivamente.  

Il Comune di Porano sottolinea che "era necessario mettere insieme un numero di Comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti ma che, in forma associata, avessero costituito una aggregazione con più di 15.000 abitanti. L’associazione dei Comuni è stata sancita dalla firma di una convenzione deliberata dai Consigli comunali di tutti i Comuni partecipanti e che gli interventi riguarderanno essenzialmente la rigenerazione di impianti sportivi ma anche la riqualificazione di sale polivalenti, giardini pubblici, piazze e vie. Un’importante occasione per dimostrare che l’unità fa la forza e che oggi è quanto mai necessario condividere percorsi e strategie per avere più peso politico ed incidere maggiormente sulle scelte che riguardano territori in sofferenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigenerazione Urbana, i Comuni fanno rete: progetti per cinque milioni

TerniToday è in caricamento