Sabato, 20 Luglio 2024
zone Attigliano

Ubriaco si scaglia contro la lapide per i caduti di Nassiriya, incastrato dalla videosorveglianza

È successo ad Attigliano, il presunto responsabile individuato grazie alle indagini dei carabinieri di Giove

La notte alcolica finisce con una denuncia. Protagonista della vicenda è un 32enne residente nel Viterbese e già noto alle forze dell’ordine. Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri di Giove, sarebbe il responsabile del danneggiamento della lapide in memoria dei caduti di Nassiriya commesso nella notte dello scorso 9 agosto ad Attigliano.

Ad incastrare il trentenne le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza che lo avrebbero “immortalato” mentre si scaglia contro la lapide installata nel 2004 in via Garibaldi dall’amministrazione comunale e poi contro un muretto di tufo lungo la via e ancora contro alcuni segnali stradali.

Le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza lo avrebbero ripreso mentre compiva le sue “gesta” barcollando. Da qui, gli investigatori sono risaliti alla sua identità ed hanno proceduto alla denuncia per danneggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco si scaglia contro la lapide per i caduti di Nassiriya, incastrato dalla videosorveglianza
TerniToday è in caricamento