rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
zone Giove

Brindisi con oltre cento persone, un successo la cena del moto club Valle del Tevere

Primo anno di attività per l’associazione sportiva presieduta da Massimo Venanzi. Consegnata una targa ai fratelli Federico e Filippo Fiorini per i risultati nel campionato italiano sidecarcross

Il moto club Valle del Tevere festeggia con oltre cento appassionati. L’associazione sportiva iscritta alla Federazione motociclistica italiana ha concluso mercoledì 7 dicembre la sua prima stagione di attività con la cena sociale di fine anno, alla sala polivalente di Giove.

Fra tesserati e simpatizzanti, in 106 hanno risposto all’invito del moto club per l’appuntamento nella sala comunale, allestita a tema dallo staff capitanato dal presidente Massimo Venanzi con bandiere e gagliardetti della Federazione motociclistica italiana, fotografie delle attività svolte durante il 2022, la maglia della nazionale indossata dai portacolori del moto club Federico e Filippo Fiorini al Sidecarcross delle nazioni e moto d’epoca posizionate in bella mostra tra il palco e i tavolini.

cena (1)Tra i presenti anche il delegato provinciale del Coni di Terni, Fabio Moscatelli, il presidente del comitato regionale Fmi Umbria, Luca Cardoni, e il parroco di Giove, don Andrè Nkongolo. Tutti e tre hanno partecipato insieme a Massimo Venanzi alla premiazione voluta dal moto club per i fratelli Fiorini, che hanno ricevuto una targa per gli ottimi risultati ottenuti nel campionato italiano e il mondiale a squadre di sidecarcross.

Il menu proposto dalle cuoche del moto club ha soddisfatto tutti i palati, mentre sul palco la serata è stata animata dallo staff di Radio Rider, che ha organizzato un divertente quiz sulla storia del motociclismo, a cui hanno partecipato tutti i presenti suddivisi in squadre.

Nel suo primo anno di vita, il moto club Valle del Tevere ha organizzato due giornate Hobby sport (nelle quali sono stati allestiti anche spazi per test gratuiti di e-bike e sidecarcross) e una giornata di raccolta rifiuti nel bosco dell’Infernaccio, nel territorio di Amelia. Nei prossimi giorni il direttivo si riunirà per stabilire i programmi 2023.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi con oltre cento persone, un successo la cena del moto club Valle del Tevere

TerniToday è in caricamento