rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
zone Lugnano in Teverina

La contrada Torri si aggiudica il Palio dell’Assunta 2023: David Fiorenzo è il miglior arciere

Lugnano in Teverina, conclusa la tre giorni di rievocazioni storiche. Il vicesindaco Alessandro Dimiziani: “Volano di forte valenza culturale e turistica per i nostri borghi, che nonostante le mille difficoltà, continuano ad attrarre turisti”

Si è conclusa la tre giorni di rievocazioni medioevali a Lugna no in Teverina con il grande corteo storico e la sfida degli arcieri delle quattro contrade del Palio dell’Assunta organizzate dall’associazione Lugnano & Medioevo.

palio assunta lugnano in teverina (2)Ad aggiudicarsi l’anello d’argento e quindi il palio è stata la contrada Torri con 33 punti, che elegge tra le sue fila anche il miglior arciere, David Fiorenzo, grazie ai suoi 15 punti personali. Bene anche gli altri due arcieri: in particolare l’unica donna in gara al suo primo palio, Alice Guazzaroni, e Michelangelo Pinguino entrambi con 9 punti.

La seconda posizione l’ha guadagnata la contrada Sasso Glorioso che elegge anche il secondo miglior tiratore con Antonello Solini con gli 11 punti personali.

palio assunta lugnano in teverina (3)Grande successo anche per il corteo storico che ha sfilato per le vie del borgo prima della gara. Assegnati i premi per il miglior cavaliere e per la miglior dama a Pierluigi Coralloni, detto Induinone, della contrada Sasso Glorioso e Silvia Monesi della contrada Campo de Fiori.

Menzione speciale della giuria di esperti anche per alcuni figuranti come la suora interpretata da Giuseppina Santacroce e l’armato interpretato da Michele Sensini.

Il sindaco Gianluca Filiberti nelle vesti del podestà di Orvieto ha consegnato i premi ai vincitori insieme alla sua dama interpretata da Clara Finistauri.

“Una edizione che ha soddisfatto gli organizzatori e che ha visto una grande affluenza di pubblico in particolar modo nella giornata del corteo e del palio a dimostrazione che la promozione delle tradizioni e delle manifestazioni storiche di rievocazione – commenta il vicesindaco, Alessandro Dimiziani - è un volano di forte valenza culturale e turistica per i nostri borghi, che nonostante le mille difficoltà, continuano ad attrarre turisti. Un grande ringraziamento va alle associazioni locali che con spirito di sacrificio riescono a organizzare eventi di ottima qualità che valorizzano le tradizioni e le bellezze dei nostri piccoli borghi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La contrada Torri si aggiudica il Palio dell’Assunta 2023: David Fiorenzo è il miglior arciere

TerniToday è in caricamento