rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Narni Narni

Comune di Narni, inizio di settimana ‘nero’ per i narnesi. Combinata di eventi in arrivo: lo scenario ed i possibili disagi

Dalla chiusura parziale di via Roma all’applicazione dell’ordinanza antismog che scatterà il prossimo 14 novembre

Due eventi che, almeno nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì della prossima settimana, potranno creare non pochi disagi ai cittadini narnesi. Il primo riguarda la chiusura parziale di via Roma, dove l'installazione di una grande gru, costringerà la ditta incaricata di eseguire i lavori ad occupare gran parte della carreggiata. L'altro evento riguarda l'ordinanza antismog che a Narni scatterà proprio il 14 novembre e che sta creando delle polemiche tra molti cittadini. Il provvedimento riguarderà le zone di Cigliano, Narni Scalo, la zona industriale di Sant’Anna, Ponte Aia, Ponte San Lorenzo e la zona di Brecciaro. Le restrizioni saranno valide dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 18,30 fino al 31 marzo del prossimo anno. Il provvedimento - è stato spiegato - si è reso necessario per ridurre le emissioni in atmosfera a tutela della salute e della qualità dell’aria.

Il Comune ha spiegato che l’ordinanza, analogamente a quella adottata dal Comune di Terni dallo scorso 7 novembre, rientra tra le misure tecniche previste dal Piano regionale per la qualità dell’aria. I cittadini, in particolare quelli che fanno uso quotidiano delle auto per spostarsi sul territorio narnese, sono molto preoccupati. A cercare di tranquillizzarli ci prova l'assessore all'Ambiente Giovanni Rubini. "Presso lo Sportello Energia - spiega -, si potranno avere tutte le informazioni, ma ci saranno tante deroghe per le emergenze: per chi va al lavoro, o in farmacia, o deve recarsi a fare delle visite mediche. Narni Scalo rientra nell’area complessa e, come Terni che è partita un anno prima, sarà interessata dalle limitazioni alla circolazione del 'Blocco 1' che riguarda le auto 'Euro 0' ed 'Euro 1', parliamo dunque di autovetture immatricolate nel 1994 e1995. Monitorata l’aria, se non vi saranno peggioramenti nei dati, - continua Rubini - si potrà rimanere in questo blocco altrimenti si passa a quello successivo.

E così via, di monitoraggio in monitoraggio, con la possibilità di scalare al livello più basso se i dati migliorano. Partiamo questo lunedi (14 novembre) ed andremo avanti fino al 18 dicembre; ci sarà una pausa per il periodo natalizio, quindi l'ordinanza tornerà ad essere attiva dal 9 gennaio al 31 marzo. Ricordo ai cittadini che ci sarà un’unica fascia oraria: 8,30 - 18,0 dal lunedì al venerdì, senza interruzioni che renderebbero inutile la limitazione. Ma, ripeto, invito tutti a informarsi e chiedere notizie per evitare ulteriori disagi e incomprensioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Narni, inizio di settimana ‘nero’ per i narnesi. Combinata di eventi in arrivo: lo scenario ed i possibili disagi

TerniToday è in caricamento