rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Narni Narni

Pillole di storie sulle buste del pane: così bimbi e bimbe da zero a sei anni imparano ad amare la lettura

A Narni prende il via “Leggere, Pane quotidiano”, progetto coordinato dal Cesvol: estratti di storie saranno stampati sulle buste alimentari e distribuiti nelle mense scolastiche, presso le panetterie e la grande distribuzione

Il progetto si intitola “Leggere, Pane quotidiano” ed è un invito alla lettura per bambini, bambine e famiglie che risiedono nel territorio del comune di Narni. Nasce come progetto di promozione della lettura per l’infanzia da 0 a 6 anni, ma diventa un progetto di comunità vista la rete che lo alimenta, lo sostiene, lo promuove.

L’idea nasce dalla necessità di portare la buona pratica della lettura nei momenti che la famiglia condivide. Da qui la metafora nutritiva che avvicina il pane, nutrimento quotidiano dispensatore di energia alla lettura, nutrimento di mente e spirito.

Il pane si trasforma così in “PanParlante” e porta in tavola pillole di lettura per incuriosirci, invitarci a leggere, a nutrirci.

Grazie alla collaborazione con le attività commerciali, le imprese e le associazioni, estratti di storie saranno stampati sulle buste alimentari per il pane e saranno distribuiti nelle mense scolastiche, presso le panetterie e la grande distribuzione, ma soprattutto saranno consegnati alle famiglie con bambini e bambine in età 0-6 anni.

Le pillole di lettura stampate sulle buste del pane saranno utili a promuovere la conoscenza dei testi integrali, disponibili nella biblioteca comunale di palazzo Eroli.

Per favorire la lettura ad alta voce nei contesti della quotidianità è prevista un’attività di formazione per il personale insegnante, per le componenti delle famiglie e potenziali “lettori e lettrici ai bambini” svolta da Franco Lorenzoni di Cenci casa Lab, un punto di riferimento a livello nazionale.

Coloro che parteciperanno all’attività di formazione, insieme ai bambini e alle bambine, potranno poi prendere parte a laboratori di panificazione che si svolgeranno anche alcune frazioni del comune di Narni, che per l’occasione riaccenderanno i forni di comunità.

“Leggere, Pane quotidiano” ha preso il via il primo aprile e si concluderà il 30 novembre, è coordinato dal Cesvol, ente capofila del progetto, e ha come partner Comune di Narni, Archeoares, Arci comitato provinciale Terni, Arciragazzi Narni, Usl Umbria 2, Beata Lucia, istituto comprensivo Narni scalo e istituto comprensivo Narni centro e Ancescao Umbria sud.

La presentazione del progetto, alla quale tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, è prevista per giovedì 18 maggio, alle 17, al Mulino Eroli. Per l’occasione prenderà il via anche il primo laboratorio di panificazione, in collaborazione con i nidi e le scuole d’infanzia.

Il programma completo e tutte le informazioni sulla pagina facebook di “Biblioteca comunale Narni”, nella sezione “Eventi e cultura” del sito del Comune di Narni www.comune.narni.tr.it e sul sito del Cesvol Umbria https://www.cesvolumbria.org/leggere-pane-quotidiano/.

Il progetto è realizzato con il finanziamento del Centro per il libro e la lettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pillole di storie sulle buste del pane: così bimbi e bimbe da zero a sei anni imparano ad amare la lettura

TerniToday è in caricamento