NarniToday

Leolandia, si stringono i tempi: da settembre può partire il cantiere, parco pronto entro un anno

L’iter burocratico si avvia a conclusione, in autunno via ai lavori. Possibile taglio del nastro per la primavera 2021

Una delle attrazioni di Leolandia

Primavera 2021. Questa la probabile data di apertura di Leolandia a Narni. L’iter burocratico per la concessione dei permessi, le varianti al piano regolatore e tutto il resto si avvia alla conclusione. A settembre l’ultimo passaggio in consiglio comunale a Narni e poi Leolandia Umbria srl potrà far partire i cantieri.

Il procedimento burocratico si concluderà nei primi giorni di settembre”, spiega il sindaco di Narni, Francesco De Rebotti. Passaggio questo che consentirà di poter avviare i cantieri. “I lavori dovrebbero durare circa un anno e quindi potrebbero concludersi entro l’autunno del 2020”, aggiunge il primo cittadino.

Probabile però che per l’apertura del parco di divertimenti si aspetti la primavera, un periodo che potrebbe essere più congeniale. Ne deriva che il probabile taglio del nastro avvenga entro i primi quattro mesi del 2021.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto prevede la realizzazione di un parco divertimenti tematico destinato all’infanzia a San Liberato per una superficie complessiva di 55mila metri quadrati, con ambientazioni ispirate ai borghi medievali umbri, ed una struttura ricettiva destinata al turismo familiare con 16 camere, per un totale di 80 posti letto ed una capacità ricettiva teorica di 29.200 posti letto all’anno. La realizzazione del programma consentirebbe di attivare sul territorio investimenti per 36,3 milioni di euro, con un impatto occupazionale diretto stimato in 250 addetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento