rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Narni Narni

Lotta contro il cancro, a Narni ripartono le attività dell’Anlcc dopo lo stop per la pandemia

Per i malati e le famiglie nuovi servizi di assistenza sul territorio: “C’è bisogno di cure palliative che noi possiamo fornire attraverso la nostra ricostituita équipe”

L’Associazione di Narni per la lotta contro il cancro riparte con tutte le attività. Dopo il lungo periodo di stop imposto dalla pandemia l'Anlcc ha finalmente creato le condizioni per ripartire con tutte le attività per dare risposte alle diverse esigenze della popolazione. 

"I malati gravi - spiegano dall'associazione - hanno bisogno di cure palliative che noi possiamo fornire attraverso la ricostituita équipe che è in grado di operare su tutto il territorio comunale. Quando un malato grave si trova ad essere curato in casa necessitano presidi che, o sono di difficile reperimento o vengono garantiti dalla struttura pubblica con ritardo. Noi abbiamo un magazzino di presìdi a disposizione quali: lettini, materassini antidecubito, carrozzine, poltrone, deambulatori sollevatori. Molto spesso ci sono malati che debbono recarsi presso strutture sanitarie per sottoporsi a terapie o visite: l’Associazione di Narni per la lotta contro il cancro ha acquistato un’auto e costituito un gruppo di volontari per fornire un servizio di accompagnamento a coloro che non hanno la possibilità di provvedere autonomamente. Un problema che assilla gli anziani e non solo è quello che oggi per fare diverse operazioni occorre saper utilizzare strumenti telematici. Abbiamo intenzione di attivare un servizio di aiuto per queste persone per diverse esigenze: richiesta di una ricetta al proprio medico di un medicinale per la quale può essere inviata un’email senza andare in ambulatorio, e successivamente inoltrarla in farmacia”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta contro il cancro, a Narni ripartono le attività dell’Anlcc dopo lo stop per la pandemia

TerniToday è in caricamento