rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Narni Narni

L’ultima trasmissione di Radio Azzurra, Narni dice addio a Senio Marchettini

Aveva 69 anni: professionista esperto e ben voluto, neanche la malattia ha fermato la sua passione. Dalla nascita dell’emittente nella casa che sarebbe stata anche di Mia Martini fino ai "tesori" del suo laboratorio: “C’era di tutto, come entrare in un altro mondo”

È morto Senio Marchettini. Aveva 69 anni e da alcuni anni era malato. Senio, che viveva con la sua famiglia a Ponte San Lorenzo di Narni, lo conoscevano in molti perché per decenni ha svolto l’attività di radio riparatore e non solo. A lui la gente affidava anche altri elettrodomestici che con pazienza e grandi capacità, riusciva a riparare. Senio viene ricordato anche per la sua passione per il mondo della radio. Una passione a tutto tondo che lo ha visto, a cavallo degli anni ottanta, partecipare come socio alla gestione di quella che fu Radio Azzurra, libera emittente che dal 1983 fino alla fine del decennio trasmise il suo segnale da Calvi dell’Umbria. Anzi, per essere più precisi, da una villetta situata nei pressi di Santa Maria della Neve, in quella stessa casa dove negli anni successivi abitò la grande Mia Martini.

Senio di Radio Azzurra era il tecnico ufficiale e di lui ricordiamo le tantissime volte, di giorno o di notte, che doveva partire da Ponte San Lorenzo per salire fin sul monte San Pancrazio dove c’era il ripetitore principale dell’emittente che magari era andato fuori uso. Senio è stato anche il tecnico di Radio Narni, negli anni che andarono dal 1987 al 1994.

Un eterno ragazzone, con quel suo modo di fare sempre gioviale e con la battuta pronta. Nel suo laboratorio per anni si sono dati appuntamento decine di Cb, ovvero gli appassionati dei “baracchini”, che si rivolgevano a lui per fare ogni tipo di riparazione. Entrare in quelle stanze, ricavate all’interno del garage di casa, era come immergersi in un mondo tutto particolare. Sui banconi e accatastato lungo le pareti c’era di tutto: vecchie ricetrasmittenti, radio vintage, valvole, altoparlanti, microfoni e pezzi di ricambio di ogni tipo, e poi antenne, cavi e cassetti pieni di tutto ciò che poteva servirgli per fare delle riparazioni. Amava tantissimo il suo lavoro Senio e fino a quando la malattia non lo ha aggredito, trascorreva nel laboratorio sotto casa gran parte delle sue giornate. Si muoveva solo per andare da qualche cliente o per recarsi nei negozi di Terni, dove era solito rifornirsi. Gli ultimi anni della sua vita, li ha trascorsi soffrendo molto a causa del male che lo affliggeva, ma sempre circondato dall’amore dei suoi familiari a cominciare da quello dell’anziana mamma che oggi piange la sua scomparsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’ultima trasmissione di Radio Azzurra, Narni dice addio a Senio Marchettini

TerniToday è in caricamento