rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Narni Narni

Narni, Matteo Bussotti nel tour europeo di Benjamin Clementine: “Un onore immenso”

Il 31enne batterista accompagnerà il pianista e cantante inglese, riconosciuto come uno degli artisti migliori della sua generazione e uno dei nuovi talenti in ascesa nella scena musicale

Parte il 13 Settembre il tour europeo di Benjamin Clementine, pianista e cantante inglese, riconosciuto come uno degli artisti migliori della sua generazione e uno dei nuovi talenti in ascesa nella scena musicale, vincitore del prestigioso Mercury Prize nel 2014 col suo primo album, At Least For Now. Ad accompagnare Clementine durante il tour, alla batteria, ci sarà il narnese Matteo Bussotti.

Bussotti, classe ’92, è laureato in batteria al Saint Louis College Of Music, e nel corso della sua carriera ha avuto occasione di suonare a Los Angeles, Città del Messico, all’Auditorium Parco Della Musica di Roma e al Concertone del Primo Maggio 2022 in Piazza San Giovanni, di fronte a 150.000 persone.

“Dire che sono emozionato è dire poco - dice Bussotti -. Seguo Benjamin, da fan, dal suo album d’esordio, ormai 9 anni fa. Avere l’occasione di accompagnarlo in un suo tour europeo è un onore immenso, al di là di ogni immaginazione”. Un’occasione nata per caso, leggendo un annuncio in cui Clementine cercava proprio dei musicisti per il suo tour. Matteo decise di rispondere quasi a tempo perso, pensando “Ma ti pare, non accadrà mai”. Dopo qualche mese, inaspettatamente, l’entourage di Benjamin ricontatta Matteo, e dopo aver visto dei suoi video in cui suonava, decide di accoglierlo nel tour.

Clementine non è nuovo a storie del genere: egli stesso, trasferitosi giovanissimo da Londra a Parigi, visse per 4 anni come mendicante per strada, suonando agli angoli delle strade le sue canzoni per chiunque volesse ascoltarlo. Un giorno, visto il suo eccezionale talento, venne notato da un agente, che lo introdusse a quelli che divennero successivamente il suo manager e il suo editore discografico, dando il via alla sua carriera musicale.

Il tour toccherà 9 paesi: Germania, Francia, Spagna, Lussemburgo, Portogallo, Olanda, Svizzera, Belgio e Regno Unito. Tra le location di spicco, sicuramente la Salle Pleyel di Parigi (concerto già sold out), e la Royal Albert Hall di Londra, uno dei templi della musica, in cui di recente Adele ha registrato il suo live “Adele Live at Royal Albert Hall”, e in cui, nel corso della storia, sono passati personaggi del calibro di Harry Styles, Ella Fitzgerald, Jimi Hendrix, Fred Astaire, Charles Aznavour, Muhammad Alì, Einstein e Winston Churchill.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narni, Matteo Bussotti nel tour europeo di Benjamin Clementine: “Un onore immenso”

TerniToday è in caricamento