rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Narni Narni

“Danzando tra fantasia e realtà, così il tango mi ha accolto con il suo abbraccio”

Narni, domani la presentazione del libro di Antonella Proietti dedicato al ballo più famoso del mondo: “Contagiata dalla passione come in una storia d’amore”

Un libro dedicato al tango, la sua grande passione. Antonella Proietti, assicuratrice narnese, presenterà il suo nuovo lavoro dal titolo “Il tango accade”, mercoledì 26 aprile alle 19.30 presso il Cinema Monicelli di Narni.

“Sono arrivata al tango - spiega - partendo dalla musica. Sono infatti attratta da molti generi: da quello sinfonico all’operistica, passando attraverso la musica leggera. È successo così che mi sono appassionata alla musica del tango. Con curiosità mi sono iscritta a un corso di tango ed essendo già avanti con gli anni, questo ballo, così democratico e trasversale, dove l’età non conta più di tanto, mi ha accolto con un abbraccio. Il tango - continua Antonella - è una danza, ma, soprattutto, un sentimento e i nostri sentimenti hanno la stessa potenza, sia a venti che a sessant’anni. Il libro è stato una bella conseguenza, nata dopo essere stata contagiata dalla passione per questo ballo”.

“Mi piace scrivere per fermare nel tempo momenti di vita e non dimenticarli. L’unica cosa che non avevo considerato è che ci vuole molto tempo per imparare a ballare tango e dunque il mio unico rammarico è quello di non aver iniziato prima. L’incontro con il tango è come una storia d’amore: prima che a me, è accaduto a tutti quelli che lo ballano e restano legati a vita da questa sorta di incantesimo, potente come un elisir di lunga vita”.

Il libro di Antonella Proietti è dunque una raccolta di racconti, un insieme di ricordi di esperienze vissute in milonga, di incontri, conoscenze e confidenze. “Sono storie in bilico tra fantasia e realtà, che non hanno alcuna pretesa, se non quella di far entrare il lettore a contatto con il ballo più famoso del mondo, tanto da essere stato nominato patrimonio dell’umanità. Perché proprio il tango e non altri balli? Perché questo ballo tocca la sfera emozionale e sentimentale, evoca il dolore e la gioia che ognuno di noi custodisce gelosamente in sé. Lo sguardo di una principiante che si affaccia su uno scenario molto complesso, fatto di musica toccante, di relazioni e di forti emozioni. Esperienze da cui a volte può germogliare un arricchimento personale. Le nuove amicizie accadono, come Il tango accade, ma senza questo approccio così intimo, forse si sarebbero perse, come spesso capita nella quotidianità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Danzando tra fantasia e realtà, così il tango mi ha accolto con il suo abbraccio”

TerniToday è in caricamento