Giovedì, 18 Luglio 2024
Narni Narni

Narni, nelle scuole il "trekking urbano"

Il progetto, della durata di tre giorni, è stato organizzato dal Comune in collaborazione con l’associazione Sator

Si chiama "Trekking urbano nelle scuole" ed è il progetto che si è svolto nei giorni scorsi a Narni. L'iniziativa è nata dalla volontà  di far scoprire agli studenti i luoghi abitati con l’obiettivo di farli propri e presentarli ad eventuali visitatori. Ad organizzarlo è stato il Comune di Narni in collaborazione con l’associazione Sator e la guida Pierluca Neri. Esso si è sviluppato nell'arco di tre giornate dedicate al tema del trekking urbano. Il progetto ha coinvolto le classi quarte della scuola primaria dell’Istituto comprensivo Narni Scalo e le rispettive classi dell’Istituto Narni Centro. L’Istituto comprensivo Narni Scalo, ha affrontato durante il trekking il tema “Narni e le sue acque”, mentre l’Istituto Narni Centro, con il tema “Donne a spasso nel tempo a Narni”, ha intrapreso un viaggio iconografico nel tempo e nelle vie andando a conoscere personalità femminili rappresentative di diversi ambiti. 

Vari percorsi, organizzati con la guida e l’associazione Sator, che permettono agli studenti ed alle studentesse di approfondire ed apprezzare meglio il nostro territorio, le nostre  bellezze naturali, i nostri monumenti. Accompagnati dalla guida e dai fotografi essi hanno effettuato queste uscite scolastiche con un punto di vista diverso, uno sguardo attento al comune che è stato fissato attraverso una serie di scatti fotografici che gli stessi studenti hanno scelto di effettuare durante i percorsi. Attraverso il materiale fotografico raccolto durante le giornate del trekking, verrà realizzato un prodotto finale da presentare successivamente quale "mappa turistica" per  i futuri turisti. Tale mappa sarà rivolta soprattutto ai più piccoli poiché descriverà il territorio narnese con un linguaggio diverso e diretto ai ragazzi e ragazze. 

L’assessore Giovanni Rubini,  promotore del progetto,   non nasconde la propria soddisfazione riguardo al successo ottenuto dalla manifestazione da parte degli istituti scolastici. E' stata - ha detto -, un'iniziativa pensata e realizzata grazie all’associazione Sator, la guida Neri e le dirigenti scolastiche, volta a coniugare la scoperta del nostro territorio e la nostra storia. Una storia ed un territorio che poi i ragazzi racconteranno, attraverso le loro idee, con lo sviluppo di una 'mappa turistica' pensata con un linguaggio nuovo, semplice e diretto ai loro coetanei. Si cerca di affrontare il tema del turismo e della cultura anche attraverso la collaborazione delle scuole e dei nostri cittadini più giovani, rendendoli consapevoli delle nostre peculiarità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narni, nelle scuole il "trekking urbano"
TerniToday è in caricamento