rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Narni Narni

Ospedali Narni e Amelia: “Dotare le strutture di un pronto soccorso sempre attivo”

Il circolo di Rifondazione Comunista ‘Alda Merini’: “C’è grande preoccupazione per la condizione della sanità pubblica”

Il circolo di Rifondazione Comunista Alda Merini di Narni torna sulle tematiche riguardanti gli ospedali di Narni e Amelia. “Nel sottolineare la grande preoccupazione per la condizione della sanità pubblica - si legge in un comunicato -, e la più profonda opposizione alle politiche regionali, che svuotano e indeboliscono gli ospedali pubblici, favorendo di fatto la sanità privata, prendiamo la distanza da tutte le iniziative che, oltre a chiedere certezze sullo stato dell'arte, della progettazione dell'ospedale comprensoriale, non difendono l’esistente”. 

“Dopo decenni di promesse - continua la nota - fatte riguardo alla costruzione del nuovo ospedale comprensoriale, in prossimità delle elezioni, da parte di tutte le amministrazioni che si sono succedute, siamo rimasti fermi sulle nostre posizioni. Quindi, nel mentre si chiede l'approvazione del progetto e certezze riguardo al piano finanziario, riteniamo ora necessario mantenere e rafforzare l’esistente”. 

“Pertanto gli ospedali di Narni e Amelia vanno sin da subito dotati di un servizio di primo soccorso, che siano operativi e funzionali in entrambi i presidi h24”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedali Narni e Amelia: “Dotare le strutture di un pronto soccorso sempre attivo”

TerniToday è in caricamento