rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Narni Narni

A Selvantica un “cimitero” di rifiuti abbandonati, i residenti si ribellano: “Spettacolo che fa male al cuore”

Decine di discariche a cielo aperto lungo la strada provinciale che collega Narni a Sant’Urbano: le immagini

La strada provinciale 20 di Sant’Urbano a Narni continua ad essere presa di mira dagli “abbandonatori” di rifiuti. Non è la prima volta che ci occupiamo del degrado che è possibile vedere ai lati di questa strada che collega Narni, zona San Girolamo, con la frazione di Sant’Urbano. La situazione è abbastanza tranquilla fino alle prime salite che portano verso località Selvantica, ma si fa pesante da lì in avanti.

Il fatto che nei circa tre chilometri che separano Selvantica dal bivio con la Flaminia ci sia un quartiere molto abitato (Santa Lucia) e ancora numerose case e ville lungo il percorso, induce evidentemente coloro che non si fanno scrupoli nel buttare all’aria i loro rifiuti ad avere una certa accortezza. Dal punto in cui c'è la strada che immette all’interno del comprensorio di Selvantica, si cominciano a vedere ai lati della provinciale rifiuti di ogni genere. Le foto, inviate da alcuni lettori, mostrano in modo evidente la situazione.

Rifiuti abbandonati lungo la strada provinciale tra Narni e Sant'Urbano

“Il campionario delle cose buttate sul ciglio della strada o nei fossi adiacenti - spiega un pensionato che abita in zona - è molto variegato. Si va da decine di buste di plastica, contenenti rifiuti domestici, a pezzi di eternit, teloni, parti di mobili di una cucina, pneumatici e persino uno stendino. Chi, come me, va a fare spesso delle passeggiate lungo la provinciale, se trova dei rifiuti di piccole dimensioni, li raccoglie e li smaltisce nei modi consentiti dalla legge, ma per ripulire in fondo ai fossi o in punti inaccessibili, è necessario l’intervento di squadre attrezzate. Certo è che vedere una zona così bella, immersa nel verde di boschi secolari, trattata alla stregua di una discarica da parte di gente incivile, fa male al cuore. L’unico rimedio, lo chiediamo da tempo, è che questa provinciale venga controllata con maggiore attenzione e tutti i giorni da parte delle forze dell’ordine, ma anche dai nostri amministratori. Perché oltre alla questione riguardante l’abbandono dei rifiuti c’è anche l’altro grave problema che riguarda la presenza di individui che spesso si nascondono nei boschi per spacciare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Selvantica un “cimitero” di rifiuti abbandonati, i residenti si ribellano: “Spettacolo che fa male al cuore”

TerniToday è in caricamento