menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto tratta da facebook

foto tratta da facebook

Borgo del terzo millennio, obiettivo portare duecento giovani coppie a Parrano

Il primo cittadino Filippetti:"La filosofia di fondo – spiega il sindaco è quella di favorire il ritorno nei centri minori rimanendo in contatto con il mondo, senza isolarsi"

Un’iniziativa che punta ad incentivare il ripopolamento del paese e del territorio di Parrano: tasse locali azzerate per chi affitta la propria abitazione ad un costo non superiore alle 250 euro. Il comune ha varato il programma “Borgo del terzo millennio”, un fondo premiale il cui obiettivo è portare 200 giovani coppie a vivere a Parrano.

A spiegare il progetto è il sindaco, Valentino Filippetti, che sottolinea come la misura approvata non è estemporanea ma faccia parte di un programma più ampio, inserito nelle iniziative dell’area interna sud-ovest orvietano.

“Oltre agli incentivi sulle abitazioni – sottolinea Valentino Filippetti – abbiamo in progetto di sviluppare un sistema di banda ultra larga che porti i 100 mega al centro e i 70 nelle case sparse informatizzando tutto il territorio. Oltre a questo dobbiamo legare questi incentivi con lo sviluppo di una rete di mobilità alternativa moderna, veloce e sostenibile con il sistema del trasporto a chiamata su tre fasce orarie, tre pulmini elettrici, scuolabus alimentati a metano e colonnine di ricarica elettrica.

La filosofia di fondo – spiega il sindaco – è quella di favorire il ritorno nei centri minori rimanendo in contatto con il mondo, senza isolarsi. Un giovane può venire a vivere a Parrano avendo una rete internet super veloce, un sistema di trasporto efficiente ed una casa a basso costo. Il tutto vivendo in un territorio antico ma tecnologicamente avanzato”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento