menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, focolaio al carcere di Orvieto. 8 agenti, 4 detenuti e un medico positivi. Tutti asintomatici

Sono 13, fra detenuti e personale penitenziario del carcere di Orvieto, ad aver contratto il covid-19. Conferme arrivate dal tampone molecolare

Sono 13 - 8 agenti della polizia penitenziaria, 4 detenuti e un medico - i casi poisitivi al covid-19 emersi all'interno della casa circondariale di Orvieto. Le positività sono emerse a seguito di una batteria di test sierologici. Nel tardo pomeriggio di sabato poi - come riporta da una nota dell'Usl Umbria 2 -, sono stati eseguiti i tamponi molecolari che hanno confermato l'esito dei primi controlli.

Fra i positivi 8 sono agenti di custodia - 6 di questi si trovano attualmente in isolamento domiciliare e 2 in caserma - un medico del servizio di guardia medica e 4 detenuti. Tutti i soggetti risultati positivi sono totalmente asintomatici, soltanto un agente di custodia presenta un lieve stato febbrile.

"Al momento la situazione è sotto controllo e costantemente monitorata dalla direzione sanitaria del carcere diretta dal dr. Giampaolo Piunno - rassicurano dalla Usl - e dai professionisti del dipartimento di Prevenzione e del Distretto di Orvieto dell'azienda sanitaria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo fast food a Terni: “Nasce da una mancanza in città. Ispirato allo stile americano con prodotti casarecci e di qualità”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento