menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Emergenza Coronavirus, ad Orvieto ulteriori restrizioni per le festività di Pasqua. Firmata l’ordinanza

Il provvedimento sarà in vigore fino al prossimo lunedì 13 aprile: “Non siamo ancora nelle condizioni di poter allentare l’attenzione”

“Non siamo ancora nelle condizioni di poter allentare l’attenzione e il lungo weekend di Pasqua non può assolutamente essere una giustificazione per mollare la presa, rischiando di vanificare sforzi e sacrifici fatti sin qui”. Il sindaco di Orvieto Roberta Tardani ha firmato l’ordinanza che prevede ulteriori restrizioni per tutelare la salute pubblica e prevenire il contagio da Covid-19. All’interno del documento è sottolineato come non sia consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto. L’attività motoria è limitata nel raggio di duecento metri dalla propria abitazione.

Inoltre, nel caso di uscita dalla propria abitazione con l’animale di compagnia per le sue necessità fisiologiche, la persona è obbligata a rimanere nel raggio di duecento metri dalla propria abitazione. È vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza. Infine, l’accesso alle attività commerciali, alle farmacie, agli uffici pubblici, agli uffici postali, alle banche e in ogni altro luogo chiuso aperto al pubblico è consentito solo indossando una mascherina o comunque una protezione delle prime vie respiratorie. Il provvedimento sarà in vigore da giovedì 9 a lunedì 13 aprile 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento