OrvietoToday

Emergenza Coronavirus, tre pazienti guariti ad Orvieto. Quarantaquattro le persone Covid+

Il sindaco Tardani: “Adotteremo misure più restrittive riguardo agli spostamenti nel prossimo weekend di Pasqua”

foto di repertorio

Al momento è la città del nostro territorio che sta pagando il tributo più alto, di questa emergenza sanitaria, con sei decessi accertati. Tuttavia, negli ultimi giorni, la fase critica si è progressivamente acuita con la speranza che il trend prosegua in questa direzione. Sono tre i residenti del comune di Orvieto già positivi al Covid-19 i quali risultano ufficialmente guariti secondo le comunicazioni ricevute dalla Usl Umbria 2.

Oltre ai due pazienti clinicamente guariti, comunicati nei giorni scorsi i quali nel frattempo sono ufficialmente guariti, si è aggiunta infatti una terza persona. In base ai dati in possesso all’amministrazione comunale relativi alle ordinanze sindacali di isolamento contumaciale emesse e ai ricoveri comunicati dalla Usl Umbria 2, i residenti o domiciliati nel comune di Orvieto attualmente positivi al Covid-19 sono 44 (uno in più rispetto a ieri ricoverato all’ospedale di Terni). Secondo i dati forniti dal municipio del Duomo trenta sono isolamento presso la propria abitazione e 14 ricoverate presso le strutture ospedaliere della regione.

Il sindaco Roberta Tardani annuncia che: “Stiamo intanto predisponendo insieme agli uffici competenti le ordinanze che conterranno misure più restrittive riguardo agli spostamenti nel prossimo weekend di Pasqua e renderanno obbligatorio l’utilizzo delle mascherine all’interno di esercizi commerciali, farmacie e uffici pubblici come ulteriore forma di contenimento alla diffusione del virus”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento