OrvietoToday

"Non abbiamo spazi alternativi alle scuole per 18 seggi", lo sfogo della sindaca di Orvieto

Sembra non possa aver seguito la proposta del sindaco di Baschi, Bernardini, di trovare sedi alternative per i seggi elettorali. Lo sfogo della sindaca di Orvieto, Roberta Tardani, che chiede di rinviare a dopo elezioni l'inizio dell'anno scolastico.

La questione dello spostamento dei seggi elettorali a Orvieto sembra essere stretta in un vicolo cieco. Non ci sono, infatti, alternative all'insediamento di 18 seggi cittadini all'interno degli isititi scolastici. Lo comunica la sindaca di Orvieto, Roberta Tardani, a seguito della proposta del collega di Baschi, Damiano Bernardini, di spostare il seggio elettorale dall'istituto di Orvieto-Baschi. 

"Innanzitutto - attacca Tardani - ritengo inopportuna, se non incomprensibile nel contesto in cui ci troviamo e con tutte le problematiche emerse, la decisione del Governo di far svolgere il referendum cinque giorni dopo l’apertura delle scuole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto ci riguarda - prosegue - abbiamo valutato la proposta dell’istituto comprensivo Orvieto-Baschi, che eventualmente andrebbe estesa per correttezza a tutte le scuole, ma non abbiamo contenitori in città che ci consentono di allestire le 18 sezioni elettorali previste nelle scuole, su 28 totali, che devono ospitare anche il presidio notturno delle forze dell’ordine. Garantiremo il rigido rispetto delle disposizioni per la sanificazione degli ambienti scolastici. Tuttavia -conclude la sindaca - auspichiamo un provvedimento che posticipi l’apertura delle scuole a dopo il referendum".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Coraggio e senso di appartenenza, due giovani aprono una nuova attività. Primissima volta a Terni: “Grande orgoglio”

  • Incidente sul raccordo, mezzo pesante si ribalta e viene tamponato: autotrasportatore in rianimazione

  • Turismo, Terni fa il pieno e incassa l’oscar di Volagratis: è la prima tra le dieci mete emergenti del 2020

  • Referendum, un plebiscito per il “sì”: i risultati definitivi comune per comune

  • Mercatino di Natale a Terni. Cambia la location dopo le polemiche dello scorso anno: “Via libera a 60 mila euro per gli eventi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento