menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Comune di Orvieto

Il Comune di Orvieto

Lavoro, il Comune di Orvieto assume a tempo indeterminato: ecco le figure richieste

Pubblicati i bandi di concorso per sette figure professionali. Il sindaco Tardani: riorganizzare e rendere più efficiente l’ente: oggi più che mai servono certezze e risposte in tempi rapidi per i cittadini

“Il Comune assume per riorganizzare e rendere più efficiente l’ente: oggi più che mai servono certezze e risposte in tempi rapidi per i cittadini”.

Sono stati pubblicati i bandi di concorso per l’assunzione di 7 figure professionali da inserire a tempo indeterminato nell’organico del Comune di Orvieto. Si tratta di un conducente di macchine operatrici complesse - elettricista (cat. B3) e un conducente di macchine operatrici complesse - meccanico (cat. B3) entrambi da assegnare al settore tecnico, un istruttore direttivo di biblioteca (cat. D1) da assegnare al settore cultura, turismo e sport, tre istruttori tecnici (cat. C) da assegnare al settore tecnico, e un istruttore contabile (cat. C) da assegnare al settore finanziario e sociale.

“Le procedure di concorso con le relative assunzioni – spiega il sindaco di Orvieto, Roberta Tardani - fanno parte del piano di fabbisogno del personale 2020-2022 e del piano occupazionale 2020 che abbiamo approvato in giunta il 27 luglio scorso e che nei giorni scorsi abbiamo provveduto a integrare con assunzioni cosiddette flessibili per periodi di tempo determinato. Nello specifico un autista di scuolabus, un istruttore direttivo amministrativo (cat. D) per il settore cultura, turismo e sport, un istruttore tecnico (cat. C) per il settore urbanistica e patrimonio, e un istruttore amministrativo (cat. C) per il settore politiche giovanili e dell’infanzia, scuola e famiglia”.

QUI TUTTE LE INFORMAZIONI SULLE POSIZIONI APERTE

“In questo anno – aggiunge Tardani - la macchina comunale ha visto un significativo decremento di personale per via di 23 pensionamenti anche in ragione del ricorso alla cosiddetta quota 100, ma abbiamo lavorato alacremente per assicurare il mantenimento dei servizi e procedere ad un adeguato turn over con l’obiettivo di ammodernare l’organizzazione e renderla più efficiente. Nelle scorse settimane si è proceduto alle prime assunzioni, proprio in questi giorni sono stati banditi i concorsi per andare a colmare annose carenze di organico: stiamo insomma mettendo in pratica il piano che avevamo annunciato e che porterà entro il 2021 all’ingresso complessivo di 27 nuove unità”.

“È stato un anno difficilissimo per via dell’emergenza sanitaria, ma è nei momenti più bui che si cercano punti di riferimento. E in questo periodo, che ricorderemo tra i più tristi della nostra storia, ho potuto toccare con mano come le istituzioni lo siano state per i cittadini. Come amministrazione abbiamo dunque il dovere di dare fiducia, certezze, risposte e soluzioni in tempi rapidi, lo abbiamo fatto sempre e dobbiamo continuare a farlo soprattutto oggi che il dramma sanitario rischia di sfociare in una crisi economica e sociale senza precedenti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento