menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orvieto, prendono a calci la sbarra del parcheggio di via Roma. Denunciati tre giovani romani

Grazie alla registrazione delle telecamere a circuito chiuso, la polizia locale di Orvieto ha potuto individuare e denunciare 3 giovani romani autori del danneggiamento: "Un atto violento ingiustificato"

Le telecamere a circuito chiuso di via Angelo Costanzi a Orvieto, hanno consentito hanno consentito di individuare 3 ragazzi responsabili del danneggiamento della sbarra di ingresso del posteggio multipiano di via Roma.  

L’indagine è stata condotta tra novembre e dicembre dalla Polizia Locale della città in collaborazione con la Polizia Locale di Roma Capitale / U.O III Gruppo Nomentano.

“Quello che ha colpito visionando le immagini - afferma il Comandante della Polizia Locale di Orvieto, Ten. Col. Alessandra Pirro – è stata la violenza ingiustificata con la quale gli autori di questo gesto si sono scagliati contro l’ostacolo costituito dalla sbarra d’ingresso al parcheggio. Ovviamente fanno riflettere anche le finalità della ‘gita’ che da Roma li ha portati ad Orvieto. In ogni caso merita di essere condiviso con tutti i cittadini il risultato positivo dell’identificazione degli autori e l’impegno quotidiano delle Forze dell’Ordine nel contrastare ogni genere di fenomeno di degrado sociale che, come in questo caso, genera disprezzo dei beni comuni ad uso pubblico”.

“In questa circostanza - aggiunge – le Polizie Locali di Orvieto e Roma, che ringrazio, hanno potuto completare un’indagine che, in tempi diversi e senza gli ausili tecnologici di cui oggi si dispone, poteva forse finire rubricata a carico di ‘ignoti’ e infine archiviata. Ma così non è stato: gli autori del gesto sono stati identificati e dovranno risponderne. E’ una delle tante storie che rafforzano il senso di fiducia nelle forza dell’ordine e la funzione di vicinanza che esse assolvono verso la cittadinanza e il patrimonio pubblico che ha un costo per noi tutti. Nel solo settore della Vigilanza e della Mobilità locale, il ripristino di cose danneggiate ha un costo annuo medio di circa 5000 euro”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo fast food a Terni: “Nasce da una mancanza in città. Ispirato allo stile americano con prodotti casarecci e di qualità”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento