OrvietoToday

Ciack, si gira sulla Rupe: arriva Mickey Rourke

Da agosto a Orvieto le riprese del film "The winemaker's son" con un cast di attori internazionali, via Malabranca e San Giovenale faranno da set

Mickey Rourke

Mickey Rourke, l'indimenticato protagonista delle "Nove settimane e mezzo" più bollenti del cinema internazionale sarà a Orvieto per girare un film. Ad agosto, infatti, si sposteranno sulla Rupe le riprese del film "The winemaker's son" - Il figlio del vinaiolo - iniziate il 9 luglio scorso toccando varie località della vicina Tuscia, da Castiglione in Teverina fino a Celleno, Bomarzo, Chia, Lubriano, Bolsena e Civitella d’Agliano.

Le riprese del film - scritto e diretto dal regista e sceneggiatore americano Paul Leitner e prodotto dalla Comvesta, si svolgeranno nel quartiere medievale tra via Malabranca e Piazza San Giovenale

Oltre a Mickey Rourke fanno parte del cast altre star come McCaul Lombardi, Alessia Alciati, Olivier Martinez e Jaqueline Blisset, come anticipa Sonia Broccatelli, casting director e line producer di Umbria FilMovie. "Il film totalmente ambientato in Italia con solo una settimana di riprese negli Stati Uniti - spiega - è girato in presa diretta in lingua inglese e narra la storia di Beppe (Mc Caul Lombardi) un giovane italiano di origine contadina che lascia l’Italia in cerca di fortuna per poi ritornarci dopo molti anni riscoprendo luoghi, sapori e atmosfere della sua infanzia dimenticati, in un viaggio esistenziale e generazionale che gli farà ritrovare se stesso nel contatto con i valori dei suoi genitori, dei suoi nonni e della tradizione italiana e con Annalisa (Alessia Alciati) l’amore della sua infanzia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’Umbria - commenta il sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani - sta svolgendo un ruolo importante nel ‘sistema cinema’ per veicolare a livello nazionale, europeo e mondiale la sua identità culturale e l’accoglienza che questa terra sa offrire, ed il Comune di Orvieto fa parte di questo circuito. Le produzioni cinematografiche sono dunque una prospettiva a cui puntiamo per promuovere la cultura e il turismo della città e del territorio; per questo, secondo le indicazioni della Regione Umbria, l’amministrazione comunale è a disposizione per nuove prossime produzioni”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento