OrvietoToday

La Rupe diventa più smart, arriva anche a Orvieto la fibra ottica Tim

Saranno connesse 6.000 utenze, un servizio fondamentale anche per le imprese. Da metà settembre comincerà la commercializzazione

La conferenza stampa di presentazione

Circa quattro mesi di lavoro, 13 chilometri di cavi che collegano 38 armadi stradali, 6.000 utenze che saranno coperte. Sono i numeri dell'investimento da 800mila euro con la quale la Tim, grazie alla fibra ottica, renderà più "smart" la città di Orvieto. L'operazione consentirà alla città di avere accesso ai servizi a banda ultralarga che grazie alla tecnologia FTTC (Fiber to the cabinet) permette di utilizzare la connessione superveloce fino a 100 Megabit al secondo in download a beneficio di cittadini e imprese. "L’iniziativa - spiegano da Tim - ha l’obiettivo di dare impulso allo sviluppo digitale del territorio e proiettare anche Orvieto verso il modello della Smart City, grazie ad una infrastruttura di nuova generazione che già dopo l’estate consente di abilitare servizi e soluzioni innovative: dalla mobilità urbana alla sicurezza, dal monitoraggio ambientale ai trasporti, fino all’offerta turistica e all’entertainment".

Al momento sono circa 30 le città umbre coperte dalla fibra ottica e Orvieto si va ad unire a quelle già raggiunte come Perugia, Terni, Foligno, Città di Castello, Assisi. La Rupe entra così nella lista con largo anticipo rispetto a tante altre realtà italiane che dovranno essere coperte dalla fibra ottica secondo il piano nazionale della Tim che proseguirà per i prossimi due anni e mezzo. La commercializzazione dei servizi, che potrà avvenire anche attraverso altri soggetti gestori, è prevista intorno alla metà di settembre. 

“È per noi una grande soddisfazione vedere l’avvio dei servizi a banda ultralarga di TIM - ha detto il sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani, durante la conferenza stampa di questa mattina in Comune - in particolare come volano per lo sviluppo complessivo del nostro territorio. Un territorio a forte vocazione turistica si arricchisce di una nuova potente infrastruttura, che amplia l’offerta dei servizi a disposizione dei nostri cittadini ed ospiti. Oramai con internet si è aperto un mondo di opportunità e con la banda ultralarga, tra i tanti vantaggi, potranno essere meglio pubblicizzate le nostre bellezze e sviluppate piattaforme ‘smart’ per turisti ed operatori. Questa infrastruttura realizza inoltre il collegamento della quasi totalità dell’intero territorio comunale, tra centro storico e frazioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questa moderna rete” – ha spiegato Antonella Zolla, responsabile Wholesale Operations TIM  Lazio – consente ai cittadini e alle aziende di  usufruire di una connessione veloce e sicura e di accedere a servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e alla sempre maggiore efficienza dei servizi urbani, ad esempio nel campo dell’infomobilità e in quello della sicurezza. Un risultato significativo, reso possibile grazie agli importanti investimenti programmati da TIim e alla fattiva collaborazione con l’amministrazione comunale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento