rotate-mobile
Orvieto Orvieto

Pozzo di San Patrizio, più di 400 persone ogni giorno per ammirare il capolavoro di Antonio Da Sangallo

Oltre 40mila visitatori nel primo trimestre 2024 a Orvieto, sono il 5% in più dello stesso periodo del 2023. Numeri positivi anche per la Torre del Moro: 6.000 biglietti staccati con un aumento del 20%

Sono stati oltre 40mila i visitatori al pozzo di San Patrizio di Orvieto nel primo trimestre 2024. Da gennaio a marzo 2024, i biglietti staccati per ammirare il capolavoro di ingegneria di Antonio Da Sangallo il Giovane sono stati 40.327 ovvero il 5% in più rispetto ai 38.317 dello stesso periodo del 2023, anno del record con 255mila ingressi. Complessivamente, sono stati circa ottomila i visitatori nel weekend pasquale da sabato 30 marzo a lunedì 1 aprile.

Molto positivi anche i numeri della Torre del Moro, dallo scorso anno rientrata nella gestione diretta del Comune di Orvieto, che nei primi tre mesi dell’anno ha fatto registrare 6.097 ingressi contro i 5.070 del 2022 con un incremento del 20%.

“Gli indicatori del pozzo di San Patrizio e della Torre del Moro – commenta il sindaco e assessore al turismo, Roberta Tardani – evidenziano un avvio di stagione turistica incoraggiante e seguono i numeri di Orvieto Carta Unica diffusi nei giorni scorsi (12.821 card acquistate nel 2023 e un incasso superiore ai 260mila euro e 2.052 carte vendute nel primo trimestre 2024). Le statistiche inoltre confermano e rafforzano la tendenza di questi anni dell’aumento dei visitatori in un periodo tradizionalmente non favorevole come febbraio, con un incremento del 17% rispetto all’anno precedente, e marzo dove, al di là del picco di Pasqua, gli ingressi sono cresciuti e si sono spalmati nell’arco di tutto il mese. Questo grazie anche all’importante lavoro di promozione della città che ripartirà ora con la campagna primavera-estate e ad iniziative ed eventi, nati per contribuire a destagionalizzare i flussi, che si stanno consolidando”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzo di San Patrizio, più di 400 persone ogni giorno per ammirare il capolavoro di Antonio Da Sangallo

TerniToday è in caricamento