rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Orvieto Orvieto

Prima gli insulti e poi la rissa: notte di botte fra giovani, quattro denunce dei carabinieri

I fatti fra sabato e domenica a Orvieto, uno è finito nei guai anche per ricettazione. Le indagini proseguono per identificare chi si è dato alla fuga

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Orvieto hanno denunciato a piede libero quattro persone per rissa e uno dei quattro anche per ricettazione e lesione personale. I fatti si sono svolti nella notte tra sabato e domenica, nei pressi degli impianti sportivi di via Roma, dove, per futili motivi, è nata una lite fra tre ragazzi italiani e un gruppo più numeroso di giovani nord africani: sono volate parole e insulti finché la situazione è degenerata e i giovani hanno cominciato a picchiarsi.

Immediato l’intervento delle pattuglie dell’Arma che ha posto fine alle “ostilità”: identificati quattro soggetti, tre italiani e un marocchino, tra i 28 e i 34 e incensurati, per i quali è scattata la denuncia per rissa mentre gli altri partecipanti si sono dati alla fuga.

Il 34enne marocchino è stato poi denunciato anche per ricettazione e lesione personale poiché trovato in possesso del telefono cellulare di uno degli italiani, probabilmente caduto nelle fasi della lite.

Alcuni dei soggetti coinvolti hanno dovuto ricorrere a cure mediche per lievi contusioni: ad avere la peggio è stato uno dei tre italiani, trattenuto in osservazione per un trauma cranico. Le indagini proseguono per risalire a tutte le persone coinvolte nella rissa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima gli insulti e poi la rissa: notte di botte fra giovani, quattro denunce dei carabinieri

TerniToday è in caricamento