rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Orvieto Orvieto

Dal bacio più profondo del mondo alla città nascosta: torna Innamorati di Orvieto

Il pozzo di San Patrizio per il bacio più profondo del Mondo, esperienze tra artigianato ed enogastronomia nei sotterranei della Rupe, serenate dai balconi del centro storico, degustazioni gratuite al Palazzo dei Sette, musica e teatro: gli eventi dal 14 al 18 febbraio

Dalla bellezza della città nascosta all’arte, dal teatro alla musica passando per le eccellenze enogastronomiche e artigianali del territorio. Dal 14 al 18 febbraio torna l’iniziativa “Innamorati di Orvieto”, giunta alla quinta edizione, che in occasione della festa di San Valentino celebra l’amore per la città in tutte le sue forme.

La manifestazione è organizzata dal Comune di Orvieto – assessorato al turismo - con la collaborazione del Consorzio tutela dei vini di Orvieto, Carta Unica, la Scuola comunale di musica “A. Casasole”, Unitre Orvieto, Coop Culture, Sistema Museo, Compagnia Mastro Titta e Cooperativa Mir.

Protagonisti dell’iniziativa sono i sotterranei di Orvieto in un romantico e misterioso viaggio alla scoperta della città nascosta che nei quattro giorni ospiterà una serie di emozionanti e coinvolgenti esperienze.

La Luna nel Pozzo

La luna tornerà a calarsi nel pozzo di San Patrizio per il bacio più profondo del mondo. Il 14 febbraio, giorno di San Valentino, l’ingresso sarà gratuito per i residenti del Comune di Orvieto mentre sabato 18 febbraio, dalle 18 alle 20, è in programma una speciale visita guidata curata da Coop Culture. Gli innamorati scenderanno i 248 scalini del monumento accompagnati dalle coppie famose dei più grandi musical della storia a cui daranno vita e voce gli artisti della compagnia Mastro Titta. In fondo, circondati dalla musica, una degustazione di vino e prodotti del territorio a cura del Consorzio tutela vini di Orvieto.

Nella giornata di San Valentino tutti i sotterranei aderenti a “Innamorati di Orvieto” (Orvieto Underground, Pozzo della Cava, Labirinto di Adriano e sotterranei di Sant’Andrea) avranno l’ingresso a prezzo ridotto per le coppie.

Nel cuore della Rupe

La “Luna nel Pozzo” sarà soltanto una delle esperienze che si potranno fare nei giorni della manifestazione. Sabato 17 e domenica 18 febbraio, infatti, ogni luogo della città nascosta oltre a raccontare se stesso proporrà ai visitatori una diversa attività “Nel cuore della Rupe”. A Orvieto Underground, intorno allo spettacolare frantoio di origine medievale, si terrà una degustazione di olio a cura dell’azienda agricola “Il Colle di Gemma”, il pozzo della Cava ospiterà un laboratorio di ceramica nel quale le coppie potranno confezionarsi il loro ricordo personalizzato, nel Labirinto di Adriano si potranno degustare vino e cioccolato mentre la musica accompagnerà una speciale visita ai sotterranei di Sant’Andrea.

Esprimi un desiderio

In maniera libera o guidata, “Innamorati di Orvieto” sarà l’occasione per scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla città nascosta e sulla storia di Orvieto. Con “Esprimi un desiderio” (giovedì 15 e venerdì 16 febbraio) il tour nei sotterranei sarà libero e in ogni luogo le coppie – che potranno accedere a prezzo ridotto – riceveranno una moneta in terracotta portafortuna da gettare nel cuore di Orvieto, in fondo al pozzo di San Patrizio piuttosto che al pozzo della Cava o nel pozzo etrusco di Orvieto Underground. La moneta riproduce il fronte del denaro orvietano, l’unica coniata autonomamente al titolo del Comune di Orvieto tra il 1256 e il 1268.

Sabato 17 febbraio alle 14.30, “Esprimi un desiderio” diventerà invece una visita guidata curata da Sistema Museo che comprende il pozzo di San Patrizio, Orvieto Underground, pozzo della Cava e Labirinto di Adriano.

Serenate e degustazioni

Domenica 18 febbraio, dalle 16 alle 20, l’amore per Orvieto uscirà dalle viscere della Rupe per raggiungere i balconi delle case del centro storico che faranno da insolito palcoscenico alla “Serenata alla città” con le performance degli artisti della Compagnia Mastro Titta.

A Palazzo delle Sette, a partire dalle 17, si terrà invece la degustazione gratuita “Gusto, amore e… fantasia” a cura dei produttori del partenariato “Le Stelle di Orvieto” (Decugnano dei Barbi, Casaparrina, Sartago, Custodi, Basili Danilo, Brizi Paolo e Giacomo, Il Pogliano, Darliner di Mercadante, Famiglia Cotarella).

Prima della degustazione, alle 16, ci sarà la possibilità di partecipare alla visita teatralizzata alla Torre del Moro, a cura di Sistema Museo, “Il Tempo dell’Amore”.

Le altre iniziative

Musica e teatro completano il programma della manifestazione. Giovedì 15 febbraio alle 10.30 alla Sala Eufonica della nuova biblioteca pubblica “Luigi Fumi” si terrà “Musica d’amare”, una lezione di ascolto musicale organizzata da Unitre Orvieto con il maestro Riccardo Cambri e la psicologa clinica Mirella Cleri, dirigente sanitaria nel consultorio familiare di Orvieto dell’Usl Umbria 2. Al termine dell’incontro i presenti saranno omaggiati di una dolce delicatezza offerta dal Caffè Montanucci.

Sabato 17 febbraio alle 21, al Teatro Mancinelli, spazio alla stand up comedy con lo spettacolo dell’attore comico e conduttore romano Francesco De Carlo “Bocca mia taci”.

Domenica 18 febbraio, alle 17, sarà questa volta il Ridotto del Teatro Mancinelli a ospitare il nuovo appuntamento della rassegna “Insieme”, organizzata dalla scuola di musica “A. Casasole”, Unitre Orvieto e Isao, con il concerto “Dalla Belle Epoque al Futurismo” del Tritone quartet feat Massimo Bartoletti.

Cuori e cartoline

Anche nell’edizione 2024, “Innamorati di Orvieto” è accompagnata da cuori e cartoline. L’eco-cuore profumato realizzato dalla cooperativa Mir in iuta e lana di pecora dell’azienda agricola Basili è il gadget ufficiale dell’iniziativa che si troverà in vendita nei luoghi aderenti alla manifestazione. Qui si troveranno anche le card con il codice gratuito per tramutare una foto scattata con lo smartphone in una cartolina che, tramite l’app Pemcards o il sito Live Orvieto, verrà stampata e inviata all’indirizzo scelto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal bacio più profondo del mondo alla città nascosta: torna Innamorati di Orvieto

TerniToday è in caricamento