menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La corsa più bella del mondo raccontata per immagini

Dal 23 novembre a palazzo Petrignani di Amelia la mostra fotografica “1000 Miglia”: auto e paesaggi mozzafiato

Aprirà i battenti venerdì 23 novembre, alle 18 a palazzo Petrignani di Amelia, la mostra fotografica itinerante “1000 Miglia 2018” che farà rivivere, attraverso gli scatti più suggestivi di fotografi professionisti e semplici appassionati che hanno aderito al progetto, i momenti più intensi della “corsa più bella del mondo”.

La mostra, che sarà visitabile fino al 9 dicembre, è organizzata dal “Circuito Condito ad Arte”, ovvero la Rete dei musei umbro-laziale composta dai Musei Scuderia Traguardo e Palazzo Venturelli di Amelia, Museo della Grande Guerra e Civico di Lugnano in Teverina, Museo Ovo Pinto di Civitella del Lago, Museo Piero Taruffi di Bagnoregio (VT), ai quali si è di recente aggiunta la storica Tipografia Silvio Pellico di Montefiascone (VT).

L’esposizione è curata dal fotografo Emanuele Grilli e sarà articolata in quattro sezioni. La prima vuole rendere omaggio alla fotografia celebrandone la sua storia attraverso macchine e scatti d’epoca di Amelia e Motori, mentre la seconda racchiuderà le immagini catturate da Fabio Di Pasquale, Emanuele Grilli, Alessandro Epifani, Luca Natalini, Alessandro Scarpanti, Giulio Pocecco, Benedetta Tintillini, fotografi ufficiali della Squadra Corse T.T.  Traguardo -  Taruffi che, attraverso i 1.800 chilometri della gara, hanno seguito le gesta dell’equipaggio della squadra partecipante percorrendo gli splendidi paesaggi italiani. Le immagini selezionate mostreranno in modo particolare i nove comuni che hanno patrocinato l’evento, i luoghi più significativi in cui è transitata la gara, oltre alla partenza e arrivo con la partecipazione alla cerimonia di premiazione a Brescia.

La terza sezione è dedicata ai fotografi non professionisti ed agli amatori delle auto storiche che, per pura passione, hanno voluto immortalare in uno scatto, lungo il tragitto umbro-laziale, le vecchie, splendide signore a quattro ruote, un museo viaggiante unico al mondo. Le fotografie migliori di questa sezione saranno premiate con la pubblicazione sul calendario 2019 della Freccia Rossa.

Una quarta, speciale, sezione presenta, provenienti direttamente da Brescia, le immagini vincitrici delle edizioni del concorso fotografico dedicato a Bruno Boni, ex sindaco della Leonessa d’Italia, che ha fortemente voluto la rievocazione della corsa storica, interrotta nel 1957.

La mostra gode del patrocino delle Province di Terni e Viterbo oltre ai comuni di Amelia, Baschi, Montecchio, Guardea, Alviano, Lugnano in Teverina, Orvieto, Orte, Bagnoregio ed è stata organizzata in collaborazione con: Amelia Motori / Scuderia Traguardo / Club Mezzi il Magnete, Fichi Girotti, Italyheart, Adrenaline 24, Umbria e Cultura, Associazione Piero Taruffi ed Associazione Bruno Boni di Brescia.

Dopo Amelia, la mostra raggiungerà Bagnoregio dove sarà inaugurata il 15 dicembre prossimo nella sede del Museo Piero Taruffi, per poi proseguire nel suo tour attraverso i comuni aderenti al progetto.

Ad Amelia, come in tutte le altre sedi della mostra, sarà attivo il biglietto unico della rete museale che permetterà, in ogni sede, di visitare i musei aderenti. Orari della mostra: Venerdì 16–18 e 30; sabato e domenica 11-13:00 e 16-18 e 30. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento