Provincia TerniToday

Teatro sociale, asta al ribasso: adesso per comprarlo basta mezzo milione

La vendita del gioiello settecentesco di Amelia è prevista per il 15 gennaio 2019 con una offerta minima di poco più di 400mila euro

Dalla prima asta, bandita nella primavera del 2016, saranno passati poco più di tre anni. E il prezzo per portarsi a casa il teatro sociale di Amelia è precipitato dai circa 5 milioni iniziali a poco più di mezzo milione di euro.

Il gioiello settecentesco torna in vendita il prossimo 15 gennaio: l’asta partirà da un’offerta minima di poco più di 400mila euro per un prezzo base di 550mila euro e un rilanci minimi da 5mila euro. Finora, tutti i tentativi di vendita sono andati deserti e non è escluso che l’incanto di metà gennaio faccia la stessa fine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arte e i conti, la storia del teatro sociale di Amelia

Se si dovesse verificare questa eventualità, allora è probabile che il bene torni nella disponibilità della Società teatrale e che si esauriscano così i tentativi di vendita, pur restando attiva l’ipoteca iscritta dalla ex Banca nazionale del lavoro alla fine del 2004 per un importo complessivo di 1,5 milioni di euro a fronte di un mutuo – concesso sempre alla Società teatrale – di 750mila euro, che doveva essere estinto in 30 anni con rate semestrali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento