rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Provincia Terni Amelia

Arriva ad Amelia la prima postazione di coworking e Dad. P. Mauro Russo: "Vicini alla nostra comunità"

Le postazioni di coworking sono state allestite all'interno del centro culturale Santa Fermina. Predisposta anche una postazione con green screen video per riprese ad alta definizione

Ribaltare il criterio di distanza che da problema diventa risorsa. È questa l'idea di fondo che ha portato al ripensamento e valorizzazione dei locali del centro culturale Santa Fermina di Amelia in pieno centro storico, trasformati in spazi di lavoro condiviso ad alta tecnologia.

Ad annunciarlo è Padre Mauro Russo, vocazionista che guida la parrocchia amerina di San Francesco: "Le misure adottate per arginare la pandemia - spiega -, hanno costretto studenti e lavoratori a svolgere le «attivita? a distanza» pur di rimanere connessi con il mondo, con gli altri e continuare a «vivere» nonostante tutto. Il rischio, tuttavia, e? quello di aumentare le disuguaglianze: tante famiglie, infatti, non hanno la possibilita? di accedere alla strumentazione necessaria per la DAD o per lo Smart Working.

E? venendo a contatto con questo tipo di necessita? - osserva P. Mauro -, che la parrocchia ha deciso di farsi vicina alla propria comunita? e mostrare il volto del Padre che si prende cura dei suoi figli, attraverso la creazione di uno "Spazio Solidale" dove studenti e lavoratori hanno a disposizione postazioni multimediali dotate di PC e di connessione internet per poter continuare i loro percorsi formativi e lavorativi".

Il progetto

Il progetto - in parte finanziato dalla Diocesi di Terni-Narni-Amelia e dalla Fondazione Carit - e? stato realizzato in collaborazione con la associazione di promozione sociale "YellowBox", nata con la finalità di unire forze e le intelligenze del territorio per aiutare le persone in difficolta? economiche e lavorative a perseguire l’autosufficienza economica e morale, sfruttando in particolare le opportunita? che le nuove tecnologie mettono a disposizione.

L'organizzazione degli spazi

All'interno dello spazio di coworking, sono predisposte 5 postazioni multimediali a disposizione di studenti, universitari e lavoratori a costo zero. "Il desiderio - dice P. Mauro Russo - e? che questo diventi non solo un ambiente di condivisione di spazi fisici, ma un luogo dove ci sia uno stile di lavoro solidale, di vera condivisione formativa e lavorativa dove ognuno – mosso da uno spirito altruistico – possa mettere in comune le risorse per affrontare problemi, condividere esperienze, crescere insieme come comunita?".

Sala registrazione con green screen

All’interno del centro, inoltre, e? stata allestita anche una sala registrazione dotata di green screen video, a disposizione di quanti ne avranno necessita?. "La strumentazione a disposizione - conclude P. Mauro -, unita alle competenze dei volontari dell’associazione "YellowBox", consentira? anche di realizzare dei corsi base per VideoMaker e Youtuber attraverso i quali i partecipanti potranno approcciarsi in modo sano ed equilibrato a un settore che si sta sempre piu? diffondendo, e di acquisire semplici competenze utili anche da un punto di vista formativo e lavorativo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva ad Amelia la prima postazione di coworking e Dad. P. Mauro Russo: "Vicini alla nostra comunità"

TerniToday è in caricamento