menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
bagni pubblici cimitero

bagni pubblici cimitero

Bagni pubblici nel degrado a Piediluco: "Intervenire con urgenza"

Il capogruppo Pd Francesco Filipponi ha presentato un'interrogazione al sindaco Latini ed all'assessore Melasecche: "Da almeno sei mesi la pulizia non viene inspiegabilmente svolta"

Il capogruppo Pd Francesco Filipponi ha depositato un’interrogazione rivolta al sindaco Latini ed all’assessore Enrico Melasecche riguardante lo status dei servizi igienici, all’interno del cimitero di Piediluco. Come sottolinea il consigliere Dem: “Dopo la realizzazione di nuovi loculi, è sempre più utilizzato dai cittadini del borgo lacustre e dai residenti in altri paesi vicini, che si recano in visita ai propri cari ivi tumulati. Nel cimitero - sottolinea Filipponi - sono stati recentemente realizzati anche dei bagni pubblici, utilizzabili anche da persone con disabilità in quanto privi di barriere architettoniche. Da circa sei mesi, o forse anche da più tempo, la pulizia dei locali dei servizi igienici non viene inspiegabilmente svolta da chi di dovere. Di fatto tale situazione rende le toilette pubbliche inutilizzabili per non contrarre possibili infezioni o malattie dovute alle precarie condizioni igienico-sanitarie in cui si trovano attualmente”. Il capogruppo chiede l’immediato intervento per rimuovere lo sporco ed il degrado esistente. Inoltre programmare ed effettuare in tempi brevi le attività di sanificazione ed igienizzazione dei bagni pubblici del cimitero di Piediluco. Infine predisporre un successivo cronoprogramma affinché chi di dovere effettui le pulizie dei servizi igienici del cimitero, almeno una volta a settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento