Provincia TerniToday

Coronavirus, Poggio ed Otricoli a supporto dell’ospedale di Terni: “Era necessario unire le forze”

L’iniziativa vede in campo la Pro loco, Avis Otricoli, Castrum podii medii, il Comitato dei patroni, Ocriculum, la Rocca di poggio di protezione civile, l’associazione dei carabinieri in congedo, l’Otricoli calcio e la società di mutuo soccorso

foto di repertorio

“Nella nostra piccola comunità ci siamo resi conto che tanti privati e associazioni avevano intenzione di fare qualcosa per l’emergenza Coronavirus. Era necessario tentare di unire le forze e l’abbiamo fatto sostenendo tutti insieme la raccolta fondi dell’istituto comprensivo di Narni- Otricoli-Calvi destinati all’acquisto di materiale sanitario su specifiche indicazioni della direzione dell’ospedale di Terni”.

Oltre a sostenere la raccolta fondi Luca, presidente della pro loco di Otricoli, volontario con la protezione civile di Poggio, e Lorenzo, volontario Avis che collabora con l’Otricoli calcio, hanno messo a disposizione i propri numeri di telefono per permettere di fare una donazione anche a chi non si può muovere da casa o fare un bonifico online.

“Ritiriamo i soldi casa per casa per consentire a tutti di partecipare a questa iniziativa che sostiene l’ospedale - dicono. A fine settimana faremo il punto di come sta andando la raccolta fondi”. L’iniziativa vede in campo tutte le Associazioni di Otricoli e Poggio: Pro loco, Avis Otricoli, Castrum podii medii, il Comitato dei patroni, Ocriculum, la Rocca di poggio di protezione civile, l’associazione dei carabinieri in congedo, l’Otricoli calcio, la società di mutuo soccorso. E poi i gruppi interni alle associazioni, come la legione.

Per contribuire I.c. Narni centro, iban: IT 94 d03069 72710 10000 00460 23 causale: Emergenza Covid-19

Contatti telefonici: 

Lorenzo 329 7857658

Luca 389 0623694

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento