Provincia TerniToday

Giostra dell’Arme e regionali, è scontro sullo stand elettorale leghista in pieno centro storico

L'associazione San Gemini bene comune interviene: "Chiediamo all'amministrazione di fare un passo indietro e prendere le immediate distanze dalla scelta del candidato Carissimi"

Giostra dell'Arme

“Sabato 28 settembre sera, proprio a cavallo tra lo “spettacolo dei piccoli Bandierai” e i “bandi di sfida” San Gemini è stata costretta ad assistere, per la prima volta in 46 anni, all’inaugurazione della sede elettorale del candidato leghista Daniele Carissimi nel bel mezzo della festa Medioevale, in pieno centro storico”. L'associazione San Gemini bene comune interviene sulla querelle tra rievocazione storica della Giostra dell’Arme ed elezioni regionali e rivolgendosi al primo cittadino Luciano Clementella sottolinea quanto segue: “Aver visto le immagini delle nostre istituzioni - sindaco, vicesindaco ed assessore all’ente giostra - impegnati a presidiare l’inaugurazione della sede elettorale come se fosse un qualsiasi evento di cartello o una mostra di spessore della nostra festa, ci ha lasciato senza parole – affermano - Pensare che le nostre istituzioni che, come tali, rappresentano tutti i cittadini, nel nome del cambiamento, avallino e sostengano che ci sia una “festa politica” nel bel mezzo della festa medievale sangeminese invece di prenderne le dovute distanze, ferisce prima tutti i cittadini e svuota poi le istituzioni del loro valore. Non spetta a noi per mezzo “social” stabilire se sia legittima o meno la presenza dello stand relativamente ai regolamenti sulle manifestazioni, sulle rievocazioni medioevali e sulla normativa relativa alla campagna elettorale. Riteniamo quindi inqualificabile, grave e moralmente scorretta la speculazione politica messa in atto, che grava, come un macigno, sull’immagine della nostra festa. Chiediamo all’amministrazione, come tale, di fare un passo indietro e prendere le immediate distanze dalla scelta del candidato Carissimi"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento