Provincia TerniToday

Il piccolo “miracolo” dell'Agosto Stronconese: apre la chiesa di San Giovanni Decollato

L'oratorio sarà visitabile tutte le sere fino alla fine della festa grazie alla disponibilità della parrocchia

Ha già regalato molte serate suggestive e imperdibili, e fino al 31 agosto, tempo permettendo, l'Agosto Stronconese continuerà ad offrire alcuni tra gli appuntamenti più interessanti del territorio.
Una festa che è ormai una tradizione consolidata, tra buon mangiare e rievocazione storica, che quest'anno ha compiuto anche un piccolo “miracolo”.

Dopo tanto tempo, infatti, è stata riaperta al pubblico la chiesa di san Giovanni Decollato, piccolo gioiello cinquecentesco che si trova proprio all'ingresso del paese. Una piccola buona notizia, se si considera che, ormai da anni, la questione delle bellissime chiese del centro storico che rimangono chiuse, se non in rarissimi casi, rappresenta una delle criticità che, ciclicamente, si è cercato di risolvere. Ora, nella speranza di ulteriori collaborazioni future, la gradita sorpresa sia per gli stronconesi sia per chi si trova a partecipare alla festa.

San Giovanni Decollato interno-2Festa che, oggi pomeriggio, prevede attività per bambini a cura dell'Associazione I Pagliacci e, da dalle 19 alle 23, un'esposizione straordinaria dei Corali di Stroncone, presso la Sala Consiliare. Questo, in attesa dei prossimi appuntamenti: dopo il corteo storico di martedì 27, sono in programma lo spettacolo di cabaret con doppiaggi in dialetto delle Pere Cotogne (mercoledì 28 agosto) e la grande chiusura sabato 31 con la tribute band Queen Forever.

Qui il programma completo

La Chiesa di San Giovanni Decollato

L’Oratorio di S. Giovanni Decollato, situato a sinistra della porta di ingresso dell’antico Castello di Stroncone, è un autentico gioiello d’arte e architettura. Sede dell’omonima Confraternita, conserva opere di pregevole fattura di Giuseppe Bastiani detto Giuseppino da Macerata ed una ricca decorazione in stucco. L'oratorio venne realizzato come sede per la Confraternita di San Giovanni Decollato. Non si conosce con precisione la data di inizio della fabbrica ma questa deve probabilmente risalire ai primi decenni del Cinquecento. In seguito ampliato, nei primi decenni dei Seicento si provvide a decorare l'interno con un ricco apparato di stucchi e pitture. La pala dell'altare maggiore risulta datata al 1610.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento