menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Moreno Lupparelli

Foto di Moreno Lupparelli

Montecastrilli, città “cardioprotetta”: in arrivo tre defibrillatori

Saranno collocati in luoghi pubblici, accessibili e strategici del capoluogo e delle zone limitrofe

La salute prima di tutto. E così anche il comune di Montecastrilli entra nel novero delle città cardioprotette: l’amministrazione comunale ha infatti formalizzato l’ottenimento di tre defibrillatori da collocare in luoghi pubblici, accessibili e strategici del capoluogo e delle zone limitrofe.

“Si tratta – spiega il sindaco Fabio Angelucci – di un presidio sanitario fondamentale per la rianimazione cardio-polmonare e che può davvero essere utile a salvare vite umane”.

A donarli è stata la Società operaia Patria e Lavoro Onlus, che ha la sua sede a Montecastrilli, e che ha acquistato e concesso al Comune le apparecchiature.

“Questo tipo di defibrillatori semi automatici – spiega ancora Angelucci – può essere utilizzato anche in sede extraospedaliera e da personale sanitario non medico, nonché da quello non sanitario che abbia ricevuto una formazione specifica nelle attività di rianimazione cardio-polmonare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento