Provincia TerniToday

Ad Attigliano si gioca per imparare a differenziare i rifiuti

Si chiama'Azzecca di che rifiuto si tratta' il progetto messo in campo dal Comune di Attigliano, dal Cosp Tecnoservice e dell'associazione Panta Rhei. L’iniziativa ha coinvolto molti ragazzi del paese e i bambini della scuola primaria di primo grado

Un gioco che ha coinvolto i più giovani per imparare a riciclare. Si chiama 'Azzecca di che rifiuto si tratta' il progetto messo in campo dal Comune di Attigliano, dal Cosp Tecnoservice e dell'associazione Panta Rhei che hanno svolto lezioni ai più giovani su come differenziare i rifiuti. L’iniziativa ha coinvolto molti ragazzi del paese e i bambini della scuola primaria di primo grado.

A tutti è stato spiegato cos'è la raccolta differenziata, perché si fa e come si svolge. Durante il gioco ogni bambino è stato invitato a pescare in un sacco all'interno del quale erano stati buttati rifiuti di ogni tipo.

Una volta preso un oggetto i giovani dovevano poi indovinare la tipologia del rifiuto e metterlo nell'apposita mastella. In chiusura, è stato proiettato un cartone animato che spiegava in modo molto semplice il ciclo dei rifiuti per ogni tipologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento