Allarme furti, arrivano anche i reparti speciali: controlli a tappeto sul territorio

Recuperata una macchina rubata a Ferentillo: i ladri l’avevano usata per scappare col bottino. Targhe straniere, sequestrate tre autovetture

L’area industriale, la zona di Stroncone e quella di San Gemini: continua l’attività di controllo e prevenzione da parte dei carabinieri per contrastare l’allarme furti di questi ultimi mesi. In supporto ai militari delle Stazioni locali e del nucleo radiomobile è giunta anche una pattuglia della squadra operativa di supporto del IX Reggimento “Lazio”: si tratta di una selezionata unità di manovra dell’organizzazione mobile dell’Arma costituita, dal 2016, per fronteggiare situazioni di crisi e ad alto rischio e caratterizzata dalla rapidità di azione.

3-3La task force ha stretto la lente sulle zone più “calde” della territorio: numerosi i mezzi e le persone controllate negli snodi viari più importanti, consentendo anche una importante raccolta informativa dei movimenti sul territorio, utile per gli sviluppi investigativi e per l’adozione di linee di azione future.

Controlli anche nella Valnerina ternana, dove l’azione dei militari dell’Arma di Ferentillo ha consentito di ritrovare e recuperare un’autovettura rubata nel corso di un colpo in abitazione. Dopo aver svaligiato l’appartamento, i ladri si erano impossessati del veicolo della vittima approfittando di una delle distrazioni più diffuse –lasciare incustodite le chiavi del veicolo all’ingresso dell’abitazione – servendosene per portare fuori l’ingente bottino. Dopodiché l’hanno abbandonata, nascosta nella boscaglia. Gli investigatori l’hanno recuperata e riconsegnata al proprietario.

2-3Nel corso dei controlli dell’ultima settimana, i militari di Terni hanno adottato il provvedimento dell’ordine di allontanamento nei confronti di tre persone, tutte colpite da sanzione amministrativa per ubriachezza poiché sorprese nei pressi di alcune fermate degli autobus in evidente stato di ubriachezza.
La sezione radiomobile ha invece sottoposto a sequestro amministrativo tre veicoli immatricolati in Paesi esteri ed intestati a diversi cittadini italiani sorpresi a circolare con la targa straniera.

Potrebbe interessarti

  • Laghi in Umbria, per un bagno rinfrescante o una passeggiata nella natura

  • Casa nel caos? Niente paura, arrivano i metodi per imparare a tenere tutto a posto

I più letti della settimana

  • Terrore in California, imprenditore ternano fra le pallottole di una sparatoria

  • Terremoto nella notte, l’epicentro fra Acquasparta e Massa Martana

  • Tragico incidente, muore travolto dal proprio trattore

  • La vincitrice del Grande Fratello Martina Nasoni: "Dovrò operarmi nuovamente"

  • Giovani disoccupati, arriva l’assegno di “aiuto alla persona”: 300 euro al mese dalla Regione

  • Uomo trovato morto in un campo, indaga la polizia scientifica

Torna su
TerniToday è in caricamento