Amministrative 2019, a Montefranco Rachele Taccalozzi corre per il secondo mandato

Dopo cinque anni di amministrazione, l’attuale sindaca ha sciolto le riserve: “Voglio vedere i risultati del lavoro svolto finora”

“Sono stati cinque anni intensi che mi hanno assorbito completamente. Ora voglio provare a continuare questo percorso per vedere i risultati di quanto iniziato”. Rachele Taccalozzi, attuale sindaco di Montefranco, ha sciolto le riserve e si è dichiarata a disposizione del paese anche per il prossimo mandato. E’ lei, quindi, la prima candidata ufficiale per il piccolo Comune della Valnerina: in una situazione molto delicata in tutto il territorio per l’individuazione dei candidati, sarà lei a rappresentare una lista civica che guarda al centro sinistra, in attesa di capire chi sarà l’altro aspirante primo cittadino.

“So quanto possa essere impegnativo essere sindaco: è meraviglioso ed estremamente faticoso allo stesso tempo, perché si tratta di una carica che ti coinvolge completamente, in ogni aspetto della vita quotidiana. Tuttavia - afferma la sindaca uscente - abbiamo iniziato tanti progetti e attività che, dopo tanta fatica, stanno per concretizzarsi: abbiamo tanti lavori finanziati e progetti approvati, non posso pensare di lasciare tutto proprio in fase di arrivo”.

Tanti i risultati raggiunti nel corso del mandato: “Impossibile non essere orgogliosi della raccolta differenziata: siamo passati dall’11 all’80%. Nel 2014 eravamo l’ultimo Comune della provincia, ora siamo tra i più virtuosi. Ma non solo: lo svuotamento del canile - sono rimasti solo 7 cani a cui speriamo di trovare presto una casa - il campo sportivo per i ragazzi, i giardini pubblici di Fontechiaruccia sono solo alcune degli interventi realizzati”.

In corso d’opera, “interventi sulle strade, a breve partiranno i lavori di pavimentazione dell’ultima parte del centro storico, il Coni ha finanziato il progetto del palazzetto dello sport che, anche se andrà rimodulato, è un obiettivo importante che abbiamo raggiunto”. Per il futuro, la Taccalozzi vuole continuare a lavorare al meglio, come fatto fino ad ora: "Vogliamo completare tutti i progetti che abbiamo messo in campo e, seppur nelle difficoltà che caratterizzano i piccoli Comuni, continuare a individuare tutti i mezzi e le possibilità a nostra disposizione per far crescere il paese e il territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento